keystone-sda.ch / STF (John Locher)
STATI UNITI
05.01.2020 - 17:510

Dal 7 gennaio il futuro si mostra al Ces di Las Vegas

Dalla domotica, passando per le auto autonome gli elettrodomestici e... persino i sex-toys

LAS VEGAS - I trend tecnologici del 2020 saranno tutti in bella mostra al Consumer Electronics Show (Ces) di Las Vegas, la fiera annuale dell'elettronica di consumo che aprirà i battenti il 7 gennaio tracciando la rotta dell'anno tra elettrodomestici "smart" e auto autonome, televisori futuristici e persino i sex toys, vera novità di questa edizione, presente nella categoria salute e benessere.

Oltre 4'500 espositori presenteranno 20 mila nuovi prodotti ai 170 mila partecipanti attesi alla kermesse. Oggetti dotati di intelligenza artificiale o connessi alle reti 5G, che sfruttano la realtà virtuale o quella aumentata; e poi smart cities, sport, robotica e numerosi gadget portati da 1'200 startup di 45 Paesi.

Un posto di primo piano l'avranno le tv più hi-tech e costose messe a punto da Lg, Samsung, Sony e le altre aziende del settore: pannelli sempre più grandi, arrotolabili e a scomparsa, con risoluzione altissima (8K) e la nuova tecnologia a micro Led che consente di avere i vantaggi delle tv Oled ma a un prezzo inferiore. I nuovi schermi ben si prestano ai videogame, altro settore presente a Las Vegas. Sony ha assicurato che «il futuro è vicino» e la speranza è di vedere la nuova PlayStation 5.

Numerosissimi saranno gli oggetti connessi a internet che si comandano con la voce, nell'ecosistema di Google o dell'assistente virtuale Alexa di Amazon, ma anche di Apple. La compagnia di Cupertino farà una rara apparizione alla kermesse, dove saranno in mostra diversi gadget compatibili con il sistema HomeKit della Mela per controllare i dispositivi in casa.

E in casa trovano posto gli elettrodomestici come i nuovi frigo di Samsung e Lg: dotati di display, fotocamere e intelligenza artificiale, monitorano i cibi che abbiamo, propongono ricette e ci ricordano di comprare quel che manca. Accanto al frigo si può piazzare una serra verticale, che si autogestisce per far crescere al meglio le verdure.

Ad essere connessa è anche l'auto, che da diversi anni occupa gli stand del Ces. Le case automobilistiche sono pronte a mostrare le novità in termini di guida assistita e autonoma. Accanto a loro, l'universo della mobilità "green" popolato da scooter, skateboard e monopattini elettrici.

Un quarto dell'esposizione è appannaggio del settore salute: dispositivi e tecnologie per monitorare i pazienti da remoto, raccogliere e gestire i dati, migliorare l'assistenza ma non solo. Uno spazio è dedicato ai sex toys, uno dei quali è tra i finalisti - non senza polemiche - per il premio "Last Gadget Standing".

Un capitolo a parte merita il comparto audio. Il mercato degli auricolari senza fili è florido (350 milioni di unità consegnate nel 2019, secondo Canalys) e molte aziende sono intenzionate a sfidare la leadership degli AirPods di Apple. C'è infine attesa per il comparto dei robot, dove accanto alle macchine dalle sembianze umane ci sono quelle che ricordano gli animali domestici, come il MarsCat della cinese Elephant Robotics.

keystone-sda.ch / STF (John Locher)
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 22:04:44 | 91.208.130.87