Keystone
ISRAELE
24.12.2018 - 10:470

Borsa, tensioni in Israele dopo la perdita pesante di Tel Aviv

Il quotidiano Haaretz riferisce che secondo la Banca di Israele è adesso cresciuto il rischio di una crisi finanziaria

TEL AVIV - Giornata di tensione nei mercati finanziari israeliani dopo che ieri l'indice delle azioni alla borsa di Tel Aviv è calato del 5%. Secondo la stampa la causa immediata di quella che viene definita "la giornata peggiore negli ultimi sette anni" per la borsa israeliana è l'andamento negativo di Wall Street.

Il quotidiano Haaretz riferisce che secondo la Banca di Israele è adesso cresciuto il rischio di una crisi finanziaria. Tuttavia gli analisti invitano la popolazione a mantenere la calma perché la situazione dell'economia di Israele è giudicata relativamente buona.

La disoccupazione - ricorda Yediot Ahronot - è solo al 4% mentre la crescita è al 3%. Inoltre il mercato è in attesa di investimenti importanti, fra cui quello della Intel. Oggi intanto entrerà in carica il nuovo Governatore della Banca centrale, Amir Yaron, in sostituzione di Karnit Flugg che il mese scorso ha terminato il proprio mandato.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-26 09:39:03 | 91.208.130.86