Keystone / DPA
GERMANIA
11.01.2018 - 19:250
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:05

Kering rinuncia alla quota di maggioranza di Puma

Il gruppo francese «potrebbe dedicarsi a rafforzare il settore del lusso» e puntare su griffe come Gucci, Saint Laurent e Bottega Veneta

BERLINO - Il gruppo francese Kering ha deciso di rinunciare alla sua quota di maggioranza in Puma e di distribuire il 70% delle azioni della società tedesca produttrice di articoli sportivi. Kering terrà solo un 16% di Puma e Artémis, primo azionista di Kering, rimarrà in Puma con una quota di circa il 29%.

Secondo il manager del gruppo francese, François Henry Pinault, in questo modo «Kering potrebbe dedicarsi a rafforzare il settore del lusso» e puntare su griffe come Gucci, Saint Laurent e Bottega Veneta.

Sull'operazione dovranno esprimersi gli azionisti di Kering e il voto è programmato per il 26 aprile.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 00:05:14 | 91.208.130.89