STATI UNITI
16.10.2017 - 09:480
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

L'America vuole il cioccolato svizzero (e quello italiano)

Hershey, il più grande produttore degli Stati Uniti, sarebbe interessato a rilevare le attività Nestlé e Ferrero negli Usa

NEW YORK - La società americana Hershey, il più grande produttore di cioccolato degli Stati Uniti, potrebbe essere interessata a rilevare le attività di Nestlé negli Usa legate ai dolciumi: lo indica sul suo sito online l'emittente televisiva CNBC, che si rifà a fonti vicine al dossier.

Secondo la CNBC il comparto potrebbe interessare anche ad altre aziende: si fanno i nomi dell'italiana Ferrero e dell'americana L Catterton.

Nestlé aveva annunciato in giugno che il gruppo stava valutando opzioni strategiche per il settore in questione: quale possibilità veniva menzionata anche la vendita. Il processo dovrebbe essere concluso entro la fine dell'anno, era stato comunicato allora.

L'anno scorso il segmento dolciumi ha generato vendite per circa 900 milioni di franchi negli Usa e per 8,8 miliardi a livello globale.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 11:59:29 | 91.208.130.87