Keystone
INDONESIA
10.10.2019 - 13:320

Accoltellato il ministro della sicurezza, sospetti su un estremista islamico

Wiranto è stato portato in un ospedale di Giacarta, è cosciente e la sua vita non appare in pericolo

GIACARTA - Un uomo, che la polizia sospetta essere un estremista islamico, ha accoltellato oggi il ministro della sicurezza indonesiano, Wiranto, ferendolo con due colpi all'addome. Il ministro (72 anni) è stato portato in un ospedale di Giacarta, è cosciente e la sua vita non appare in pericolo.

L'attacco è avvenuto nella città di Pandeglang, situata nella provincia di Banten, dove l'ideologia ispirata all'Isis ha attecchito negli ultimi anni. Wiranto stava uscendo dalla sua automobile quando è stato sorpreso dall'assalitore, che ha ferito anche il capo della polizia locale e una terza persona.

Il portavoce della polizia nazionale, Dedi Prasetyo, ha annunciato l'arresto anche di una donna che era assieme all'accoltellatore, dicendo ai giornalisti che i due arrestati sono sospettati di essere stati radicalizzati dall'ideologia dell'Isis, senza aggiungere molti dettagli.

Gli inquirenti stanno indagando su potenziali legami con la Jemaah Ansharuf Daulah, un gruppo islamico presente nell'arcipelago e in passato responsabile di alcuni attentati esplosivi nel Paese.

Il ministro Wiranto, un ex capo delle forze armate negli anni Novanta, è il supervisore di numerose agenzie impegnate nelle operazioni anti-terrorismo, potenziate negli ultimi due decenni di fronte alla crescente influenza dell'estremismo islamico nel Paese tradizionalmente moderato.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 17:07:55 | 91.208.130.89