TiPress - foto d'archivio
ITALIA
06.04.2019 - 08:240

Aggressioni omofobe, indagati 11 minorenni

In un caso gli indagati hanno seguito la vittima provocandola, con insulti, spinte e poi colpita con calci e pugni, interrotti dall'arrivo di un passante

VITTORIA (RAGUSA) - Undici minorenni sono indagati nell'ambito di indagini della polizia, accusati di fare parte di un gruppo responsabile di due aggressioni omofobe commesse a Vittoria, nel Ragusano, lo scorso dicembre.

Le indagini, avviate dopo la denuncia delle vittime, sono state coordinate dalla Procura per i minorenni di Catania. In un caso gli indagati hanno seguito la vittima provocandola, con insulti, spinte e poi colpita con calci e pugni, interrotti dall'arrivo di un passante.

Un importante aiuto alla identificazione dei minorenni è giunto dalla visione dei filmati di impianti di videosorveglianza. Alcuni degli indagati, anche su pressioni degli ignari genitori, hanno ammesso in lacrime le loro responsabilità davanti al magistrato.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 02:23:32 | 91.208.130.89