Keystone
CINA
02.04.2019 - 08:050

Domato l'incendio nello Sichuan, 30 morti

Fra i deceduti 27 pompieri e 3 volontari, rimasti intrappolati domenica dall'improvviso cambio del vento

PECHINO - I vigili del fuoco sono riusciti, dopo un lavoro di oltre due giorni, a domare le fiamme che hanno devastato le foreste oltre i 3.800 metri di altitudine nella provincia sudoccidentale dello Sichuan.

L'incendio, secondo i media cinesi, ha causato la morte di 27 pompieri e di 3 volontari, rimasti intrappolati domenica dall'improvviso cambio del vento. I loro corpi sono stati recuperati e trasportati nella città di Xichang.

Il numero delle vittime tra i vigili del fuoco è il più grave dall'esplosione dei depositi di sostanze chimiche al porto di Tianjin nel 2015, dove morirono 173 persone, in gran parte proprio pompieri e primi soccorritori.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 03:25:29 | 91.208.130.87