+ 10
STATI UNITI
04.04.2018 - 09:030
Aggiornamento : 12:03

Spari da Youtube, la suicida è la vlogger vegana Nasim Aghdam

La donna è entrata nel quartiere generale dell’azienda, ha ferito tre persone e si è tolta la vita

SAN BRUNO - Si fanno via via più chiari i dettagli della sparatoria avvenuta ieri sera al quartiere generale di YouTube, dove tre persone sono rimaste ferite, e l’assalitrice ha perso la vita suicidandosi.

Stando alle informazioni di alcuni media, la donna che ha fatto irruzione era la youtuber 38enne Nasim Aghdam.

Nel gennaio 2017, scrive l’NBC, la donna si era lamentata attraverso un video, perché il suo canale veniva «filtrato e discriminato» da Youtube, e le visite erano diminuite.

La sua auto sarebbe stata trovata nei pressi del quartiere generale dell’azienda.

Contenuti del blog - Sul suo blog sponsorizza diversi video, alcuni di sua produzione. Tra questi quello che definisce il primo spot TV persiano vegan, oltre a un video musicale vegano, diffusi sul canale televisivo persiano "Andisheh TV" per la prima volta nell'aprile del 2010.

Poco più sotto compare un messaggio che contiene tutta la polemica verso Youtube e le sue regole. «Fate attenzione - scrive -. La dittatura esiste in tutti i paesi, ma usa tattiche diverse! A loro importano solo i profitti a breve termine e fanno qualsiasi cosa per raggiungere i propri obiettivi, arrivando ad ingannare persone dalla mentalità semplice. Lo fanno nascondendo la verità, manipolando la scienza e mettendo a rischio la salute pubblica, mentale e fisica, abusando di animali non umani, inquinando l'ambiente, distruggendo i valori familiari, promuovendo il materialismo e la degenerazione sessuale in nome della libertà. Trasformando le persone in robot programmati!».

"Crea la menzogna, rendila semplice, continuala a ripetere, e alla fine ci crederanno", scrive citando Adolf Hitler. Poi prosegue ancora. «Non esiste la libertà di parola nel mondo reale. Verrai soppresso per aver detto verità che non sono a supporto del sistema. I video degli utenti che non seguono le loro regole vengono filtrati e semplicemente retrocessi, così che le persone possano difficilmente vederli. Non ci sono pari opportunità di crescita su YOUTUBE o su qualsiasi altro sito di condivisione video. Il tuo canale crescerà se lo vorranno!!!!!».

Guarda tutte le 12 immagini
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-20 16:49:31 | 91.208.130.87