AFP
UNIONE EUROPEA
04.03.2021 - 10:510

L'Europa (infine) pensa allo Sputnik

Al via la revisione del siero russo da parte dell'Agenzia europea per i medicinali

BRUXELLES - L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha iniziato una revisione continua del vaccino Sputnik V ("Gam-COVID-Vac"), sviluppato dal Gamaleya, il Centro nazionale russo di epidemiologia.

Lo ha annunciato l'agenzia stessa in un comunicato odierno.

La decisione di iniziare con la revisione deriva dai risultati soddisfacenti degli studi clinici, che indicano che lo Sputnik V innesca la produzione di anticorpi anti SARS-CoV-2, e di conseguenza può aiutare a proteggere contro il Covid-19.

L'EMA valuterà ora i dati man mano che saranno disponibili per valutare l'efficacia, la sicurezza e la qualità del preparato, soppesandone i benefici e i possibili rischi. La revisione, di cui l'Ema non può prevedere le tempistiche complessive, proseguirà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per una domanda formale di autorizzazione alla commercializzazione.

A richiedere la revisione del preparato russo, spiega inoltre l'Ema, è stata la R-Pharm Germany GmbH.

Come funziona lo sputnik V?

In parole semplici, lo Sputnik V è composto da due diversi virus appartenenti alla famiglia degli adenovirus, Ad26 e Ad5. Questi adenovirus sono stati modificati per contenere il gene che produce la proteina spike della SARS-CoV-2, ma non possono riprodursi nel corpo e non causano malattie.

Una volta somministrato, il vaccino trasporta così il gene in questione nelle cellule del corpo, che produrranno la proteina spike. Il sistema immunitario della persona tratterà questa proteina spike come estranea e produrrà quindi delle difese naturali.

Quando poi la persona vaccinata entrerà eventualmente in contatto con la SARS-CoV-2, il sistema immunitario riconoscerà la proteina spike e sarà pronto a difendersi: impedendo al virus l'ingresso nelle cellule del corpo e distruggendo le cellule infette.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 9 mesi fa su tio
Piuttosto morto!!
Heinz 9 mesi fa su tio
... e la Svizzera lo sta (infine) valutando?
Baba 9 mesi fa su tio
ma come??? io ero sicuro che inizialmente non andava bene... i media ci hanno insegnato che il vaccino russo era stato preparato troppo velocemente per essere poi utilizzato...booo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-09 16:00:21 | 91.208.130.89