Depositphotos (rclassenlayouts)
66 nazioni sono pronte ad aderire all'obiettivo di una "neutralità carbone" entro il 2050.
STATI UNITI
23.09.2019 - 15:450
Aggiornamento : 17:48

66 Stati aderiscono all'obiettivo neutralità carbone

Entro il 2050 dovranno assorbire la stessa quantità di anidride carbonica che si produce

NEW YORK - L'Onu ha annunciato oggi, poco prima dell'apertura del Vertice sul clima a New York, che 66 Stati aderirebbero all'obiettivo di una "neutralità carbone" (ossia assorbire la stessa quantità di anidride carbonica che si produce) entro il 2050. Si uniscono a 10 regioni, 102 città e 93 imprese.

L'obiettivo è considerato vitale nella prevenzione di catastrofici cambiamenti climatici a lungo termine. Allo stato attuale, solo una ventina di paesi hanno incluso tale impegno nelle leggi nazionali o fatto piani politici concreti per attuarlo. L'Unione europea spera di raggiungere un consenso tra i suoi membri entro il 2020.

«Ai 66 governi si sono unite 10 regioni, 102 città, 93 imprese e 12 investitori - ha spiegato il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres -. Tutti si sono impegnati a ridurre le emissioni di CO2 entro il 2050».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 17:57:20 | 91.208.130.86