Keystone
STATI UNITI
22.08.2019 - 14:020

Facebook ha bloccato 216 account di fake news dalla Birmania

Che venivano letti e interagivano con circa 900mila persone, li aveva istituiti l'esercito

SAN FRANCISCO - La lotta di Facebook a fake news e propaganda arriva fino in Myanmar, dove il social ha annunciato di aver chiuso 216 tra pagine, gruppi e profili - alcuni dei quali legati alle forze armate - accusati di voler "manipolare" il dibattito pubblico.

Il social network in una nota ha spiegato di aver rimosso 89 profili, 107 pagine e 15 gruppi di Facebook, più 5 profili su Instagram. Si tratta di account molto popolari: le pagine erano seguite da 900mila persone e i gruppi contavano 67mila membri.

«Sebbene le persone dietro queste attività abbiano tentato di nascondere la loro identità, la nostra indagine ha scoperto che parte di tale attività era collegata a individui associati all'esercito birmano», si legge nella nota.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-12 12:46:07 | 91.208.130.86