ASCONA
17.09.2019 - 10:370

Da Celentano a Jimi Hendrix. Benvenuti all’Ascona Yesterday Festival

Fino a sabato concerti, filmati, mostre di un periodo musicalmente indimenticabile. Spettacolo con i Dik Dik, e omaggi ai Beatles e al beat da Caterina Caselli a Rita Pavone

ASCONA - Per gli appassionati di Adriano Celentano e per tutti quelli che amano la musica degli anni 60 questo è un appuntamento da non perdere. È già iniziato lunedì sera all’insegna dei Beatles. Stiamo parlando dell’Ascona Yesterday Festival, che fino a sabato prossimo proporrà una serie di appuntamenti musicali  che celebreranno grandi artisti del passato.
Degno di nota innanzitutto è una mostra dedicata ad Adriano Celentano presso Casa Calicanto. Un microcosmo del mondo di Adriano fatto di copertine, dischi, foto manifesti, gadget e altre curiosità dalle straordinarie collezioni di Pierangelo Rudi, uno dei più famosi fans del “Molleggiato” e del fan club “Il Celebre”. 

Tra spettacoli burlesque, feste dance, goliardiche rievocazioni, air show e raduni di vespisti, sarà un viaggio nel tempo, proposto da AMA, per riportare ai nostri giorni la carica e l’energia di un indimenticabile ed irripetibile periodo. Vedremo Les Sauterelles  (sabato alle 21.00 in Piazza Elvezia), la leggendaria band svizzera, di ritorno dall’ International BeatleWeek di Liverpool, riproporrà, eccezionalmente per Ascona Yesterday, lo spettacolo che recentemente, l’ha vista protagonista di una straordinaria serata al KKL di Lucerna. Brani di ieri e dal nuovo cd, “Today”.

Per chi ama il beat e lo shake di Caterina Caselli, di Fausto Leali o di Rita Pavone e dei Rokes ci penseranno i Paipers a farvi ballare (venerdì sera in Piazza Elvezia). 

La musica di Jimi HendrixEric Clapton troverà spazio grazie agli Smile (venerdì sera in piazza Elvezia ore 20.30).

Il duo locarnese Two of Us ricorderanno alcuni fra i più belli, ma poco ricordati, pezzi dei Beatles riproposti in versione acustica (sabato sera in Piazza Elvezia).

Ma il pezzo forte è quello di domani sera, mercoledì, quando alle 20.30 il Cinema Otello ospiterà uno showcase condotto dal giornalista Giorgio Fieschi con gli inossidabili Dik Dik, che festeggiano cinquant’ anni di gloriosa attività. Una frizzante serata con i ricordi, gli aneddoti, filmati raramente o mai visti e brani come “Sognando la California” e “L’ Isola di Wight” live.
E poi ancora il  film “Eight Days A Week” - The Touring Years”, documentario del 2016 di Ron Howard sui Beatles. Dalle prime esibizioni al Cavern Club di Liverpool sino all’ ultimo concerto ufficiale di San Francisco del 1966. Preziosi filmati rari e inediti che mostreranno il dietro le quinte della band.


Per ulteriori informazioni e prenotazioni: https://www.amascona.ch

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 15:34:58 | 91.208.130.89