CANTONE
26.08.2013 - 15:500
Aggiornamento : 22.11.2014 - 15:51

"Giustizia sociale ed equità restano le priorità del PS "

BELLINZONA - Il Gruppo parlamentare socialista si è riunito con la direzione del Partito per affrontare le imminenti priorità politiche.

 

Le priorità, si legge in una nota odierna, restano "la giustizia sociale, le pari opportunità, un’economia sostenibile e la difesa del territorio".

 

Il PS cantonale conferma inoltre l'impegno nelle campagne federali “1:12” e“AVS plus”, "Due temi d’attualità tanto diversi, che però hanno in comune la necessità di maggiore giustizia sociale, in ambito sia lavorativo sia pensionistico".

 

Oltre a questi temi, per il PS restano centrali l’iniziativa per il salario minimo di 4'000 franchi, "una misura necessaria anche per combattere il dumping salariale che colpisce particolarmente il nostro Cantone", e la campagna per la cassa malati pubblica federale, "l’unica vera alternativa che permetterebbe finalmente di eliminare l’insostenibile situazione attuale e il continuo aumento dei premi".

 

A livello di politica cantonale, il PS esprime inoltre preoccupazione per le prime indicazioni concernenti il Preventivo 2014, in modo particolare per "l’incapacità di rispondere ai crescenti bisogni della cittadinanza".

 

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 07:31:11 | 91.208.130.86