Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
«La TV "sfrutta" le donne? Preoccupatevi dei social»
Luca Tiraboschi, ex direttore di Italia 1, ospite di Piazza Ticino. Guarda la video intervista. 
CANTONE
4 ore
«Non sapendo chi è vaccinato dobbiamo indossarla ancora»
Negli Stati Uniti gli immunizzati possono nuovamente circolare a viso scoperto. Il tema sta tenendo banco.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Fiducia riconfermata a Massimo Suter
Durante la 130esima assemblea il ticinese è stato brillantemente rieletto alla vice-presidenza di GastroSuisse.
FOTO
MASSAGNO
6 ore
Prima seduta per il nuovo Legislativo di Massagno
Nella serata di ieri i neo-eletti Consiglieri comunali hanno sottoscritto la dichiarazione di fedeltà alla Costituzione.
FOTO
BELLINZONA
7 ore
Una panchina anti Covid fatta... ad arte
Si tratta del progetto “Point of View” di Patrizia Pfenninger presentato oggi davanti alla stazione FFS di Bellinzona
LOCARNO
8 ore
Soppressa per un giorno la fermata di Piazza Castello
I passeggeri dovranno usufruire delle fermate vicine da giovedì alle 19 a venerdì alle 5 a causa di un cantiere.
MUZZANO
8 ore
Posa di asfalto fonoassorbente
Il cantiere notturno è previsto lungo via Piodella dal 25 maggio al 19 giugno
CANTONE
8 ore
La Scuola che verrà... secondo l'Udc
I democentristi presentano cinque decreti legislativi per rinnovare la scuola dell'obbligo
CANTONE
10 ore
Delitto alla pensione La Santa: chiesti diciassette anni
Si è aperto questa mattina il processo nei confronti dell'austriaco accusato di assassinio
BELLINZONA
19.04.2021 - 17:500
Aggiornamento : 22:43

«Un risultato eccellente. L'opposizione? Toni eccessivi e poche idee»

Branda festeggia. E non teme il ballottaggio, nonostante la manciata di voti che lo separa da Simone Gianini (PLR)

Ciò, malgrado i problemi di questi anni che, per il sindaco «sono stati enfatizzati oltre misura».

BELLINZONA - Una riconferma. E non solo del sindaco Mario Branda, ma anche della roccaforte PLR e Unità di Sinistra che ha frenato i colpi d'ariete dell'opposizione guidata da Matteo Pronzini.

«Risultato eccellente» - Un risultato quello di Bellinzona, che lascia soddisfatto il rieletto sindaco. «Sono molto contento, sia per il mio risultato personale, sia per quello della mia lista, eccellente anche senza i Verdi», commenta Branda, forte di un abbonante 24%, molto vicino al risultato di 4 anni fa. «Sono 4 punti in più di quelli che raggiungiamo normalmente per il Governo cantonale e addirittura 6 o 7 i più rispetto a quello che facciamo a livello nazionale. Non posso non essere felice anche per un Municipio che esce da questo quadriennio sostanzialmente confermato. Le elettrici e gli elettori bellinzonesi hanno voluto rinnovarci la loro fiducia, malgrado i problemi che ci sono stati».

I problemi «enfatizzati» - Problemi che per Branda sono stati «molto enfatizzati, forse anche oltre misura». E proprio questa enfasi, per il sindaco, sarebbe alla base del fallimento dell'opposizione. «Credo - sottolinea - che il loro insuccesso sia determinato da due fattori: da una parte a causa dei toni utilizzati, che evidentemente non hanno attecchito e forse hanno addirittura respinto dei potenziali elettori; dall'altra dall'assenza di un'idea, un programma, un progetto. Va bene fare opposizione, va bene contestare, va bene criticare, poi però bisogna anche presentare delle idee per vincere le elezioni. E questo a mio parere è mancato».

Una manciata di voti a dividerlo da Simone Gianini (PLR). Ma senza il timore del ballottaggio: «Me l'aspettavo - ammette -. Il PLR ha più voti di scheda dei nostri. Malgrado questo distacco di circa il 6%, sono comunque riuscito a spuntarla grazie ai voti preferenziali. La cosa mi fa molto piacere».

«Si va avanti con i grandi progetti» - Branda è già pronto, dunque, a proseguire nei suoi obiettivi. «Andiamo avanti con i grandi progetti, quindi il nuovo stabilimento delle ferrovie a Castione e il quartiere delle Officine a Bellinzona. Ma anche la costituzione del Polo di ricerca biomedico sempre a Bellinzona, il progetto di valorizzazione dei Castelli e naturalmente il lavoro di sviluppo dei servizi nella nuova Città, soprattutto nei quartieri. Ciò, affinché si sentano partecipi e pienamente riconosciuti in questa nuova realtà».

Tipress
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nmemo 4 sett fa su tio
Non è cambiato niente: “le regole” per farsi eleggere nel bellinzonese sono ben conosciute. La ragnatela d’interessi rinsalda i partiti e il teatrino delle comparse non si sradica. Il malessere delle istituzioni è endemico. Le elezioni 2021 ne sono la riprova.
pulp 4 sett fa su tio
@Nmemo Ah beh....se andava Pronzini in municipio eravamo apposto vero? Dai per piacere....
Güglielmo 4 sett fa su tio
sem a post.....
Evry 4 sett fa su tio
On sig Branda, se è sincero, come sindaco è arrivata l'ora di fare il fagotto !!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-18 23:18:05 | 91.208.130.86