Immobili
Veicoli

BELLINZONALega-UDC: quei due messaggi non vanno discussi ora

07.05.20 - 20:12
Si tratta della costruzione di un punto di ristoro al Parco urbano e l’acquisto dell’ex Ospedale militare di Ravecchia
ARCHIVIO TIPRESS
Lega-UDC: quei due messaggi non vanno discussi ora
Si tratta della costruzione di un punto di ristoro al Parco urbano e l’acquisto dell’ex Ospedale militare di Ravecchia

BELLINZONA - Leila Guscio, capogruppo Lega-UDC in Consiglio comunale a Bellinzona, chiede una modifica dell'ordine del giorno delle prossime sedute del Legislativo cittadino.

La richiesta, inviata al presidente del Consiglio comunale è di «non mettere all’ordine del giorno delle prossime sedute i messaggi concernenti la costruzione di un punto di ristoro al Parco urbano e l’acquisto dell’ex Ospedale militare di Ravecchia». Il gruppo Lega-UDC lo chiede in relazione «al particolare momento di sofferenza della nostra popolazione e alle grosse incapacità del Municipio di controllare le spese dei cantieri».

Inoltre, secondo il Gruppo, «queste opere appaiono assolutamente secondarie» in questo complicato momento «e non intaccano l'economia». Se la richiesta sarà accolta e i messaggi non saranno calendarizzati, «mettiamo anche in dubbio l'urgenza di una seduta di Consiglio comunale il prossimo 25 maggio e ciò anche per azzerare i costi organizzativi di una seduta extra-muros per consentire il mantenimento della distanza fisica tra le persone».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO