CANTONE
31.01.2013 - 11:440
Aggiornamento : 13.11.2014 - 07:29

Sul sito di Svizzera Turismo, il Rabadan non esiste

Oggi il tweet sulla promozione dei carnevali più belli, ma il Ticino manca. Svizzera Turismo: "Provvederemo in due giorni"

BELLINZONA - "Le feste di #Carnevale in #Svizzera che NON potete perdervi. Niente scherzi, vi aspettiamo!". Si tratta del tweet che oggi Svizzera turismo (myswitzerland.com) ha lanciato per promuovere i carnevali in Svizzera. Peccato che nella sezione Ticino, il carnevale più famoso non c’è. Il Rabadan infatti non figura e facendo la ricerca dei carnevali a Bellinzona, la pagina del sito di Svizzera Turismo è ancora più chiara: “Purtroppo non sono stati trovati risultati per la vostra richiesta”.

Myswitzerland.com propone un solo carnevale in Ticino, quello della Stranociada di Locarno. Peccato, anche perché il Rabadan, di certo conosciuto in Svizzera, perde così una occasione per farsi conoscere dai turisti stranieri, e con il Rabadan, anche il Ticino. Svizzera Turismo infatti è "l’organizzazione nazionale che cura l’attività di marketing e vendita per la Svizzera all’estero, ed è al servizio dell’ospite in stretta collaborazione con i partner del turismo in tutto il mondo".

 

Per saperne di più abbiamo contatto Ticino Turismo per capire se l’assenza degli eventi del carnevale in Ticino dipenda da una mancata comunicazione tra l’ente cantonale e quello nazionale. Dall’ufficio stampa di Bellinzona ci spiegano che Ticino Turismo mette a disposizione di Myswitzerland la sua banca dati e invia i comunicati stampa degli eventi importanti, "ma è Svizzera Turismo che decide e seleziona tra gli eventi da comunicare e promuovere". Dunque nessuna responsabilità.

 

Abbiamo contattato l’ufficio di Svizzera Turismo a Zurigo e in maniera sorprendente ci dicono che sono a conoscenza della mancanza. “La ringraziamo per la segnalazione –ci dicono al telefono- quasi come se conoscessero il problema. Nel giro di due giorni l’evento sarà inserito. Abbiamo avuto problemi tecnici con la sezione Ticino.” Difficile capire i problemi tecnici visto che del Rabadan non c’è nessuna traccia come pure degli altri carnevali, tranne che della Stranociada. Ma ci assicurano: “Noi conosciamo il Rabadan, per noi è importante tanto che è segnalato anche nella lista dei beni da tutelare in Svizzera”. Difatti, il Rabadan è stato inserito in quella lista. Attendiamo a questo punto che venga promosso come tale.

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-26 14:15:13 | 91.208.130.87