tipress
CONFINE
25.02.2021 - 09:360

Folgorato sul treno a Balerna, l'azione per ricordare Youssouf

A tale scopo si terrà un presidio in quel della stazione di Como San Giovanni.

L'appuntamento è per venerdì 26 febbraio dalle 18

COMO - Un modo per ricordare Youssouf Diakite, il migrante rimasto folgorato il 27 febbraio 2017 nei pressi di Balerna, mentre cercava di raggiungere il Nord Europa sul tetto di un treno locale. Un'azione di memoria, ma anche di protesta, quella voluta dagli attivisti di Como Senza Frontiere che, a tal scopo, hanno annunciato un presidio alla stazione ferroviaria di Como San Giovanni per venerdì 26 febbraio, dalle 18 alle 19.30.

Gli stessi attivisti, come riferisce il portale ComoZero, rivendicano anche la serie di affissioni del manifesto relativo all’iniziativa, verificatesi in assenza di un permesso ufficiale (richiesto ma non arrivato).

«Le frontiere della Fortezza Europa hanno ucciso e continuano a uccidere: nel deserto, nel Mediterraneo, sulla rotta balcanica così come sui percorsi ancora più vicini a noi – affermano da Como Senza Frontiere – Intorno, l’Italia e l’Europa continuano a mostrare indifferenza per i diritti di queste migliaia di persone, un’indifferenza a volte tiepida, a volte glaciale».

archivio
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-18 06:43:19 | 91.208.130.89