TiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
Le restrizioni hanno tagliato le gambe al Tavolino Magico
Per la prima volta in 20 anni il volume di alimenti recuperati è diminuito rispetto all'anno precedente.
LUGANO
1 ora
Domeniche pedonali, 1500 firme
Il movimento Ticino&Lavoro le consegnerà al Municipio, per chiedere un lungolago più "a misura d'uomo"
BELLINZONA
1 ora
Confermato l’impegno a favore del trasporto pubblico
Anche quest'anno ci sarà un contributo per l’acquisto di abbonamenti annuali Arcobaleno.
CANTONE
2 ore
«Un concorso fotografico per superare il momento difficile insieme»
A lanciarlo è Katia Mandelli Ghidini, responsabile e fondatrice della 9m2 di Pregassona. Tre le categorie in gara.
SVIZZERA
2 ore
Sulle Alpi «solo camion sicuri»
La Commissione trasporti del consiglio nazionale ha approvato l'iniziativa cantonale ticinese
BELLINZONA
2 ore
Natale in Città, ecco i premiati
Un'edizione diversa, ma che si è svolta all'insegna della solidarietà e del sostegno economico.
CANTONE
3 ore
Covid, in Ticino altri 7 decessi
Nelle ultime 24 ore registrati 86 nuovi contagi. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
4 ore
Il telelavoro non cambia la situazione sui bus
Interpellanza PPD al Consiglio di Stato: «Perché non fa qualcosa invece di chiedere a Berna di intervenire?»
CANTONE
5 ore
Un computer per tutti
La mozione del Partito comunista chiede di dotare gli allievi delle scuole medie di un dispositivo informatico personale
CHIASSO
6 ore
Soldi non dichiarati in dogana, fermate tre persone
Si tratta di un italiano e di due tedeschi, per un ammontare complessivo di 76'000 euro
MENDRISIO
7 ore
«Mia figlia ha paura ad andare a scuola così»
Bus strapieno per gli allievi delle medie. La testimonianza di una mamma. Le autorità, per ora, osservano.
BALERNA
14.01.2021 - 14:400
Aggiornamento : 15:08

La "variante inglese" in casa anziani

A Balerna un residente positivo. Il caso risale a fine dicembre, ma i risultati delle analisi sono arrivati oggi

I sospetti nati da una «serie di casi in rapida successione» e una reinfezione. Metà del personale e tre quarti degli ospiti sono risultati positivi

di Redazione

BALERNA - C'è il primo caso di "variante inglese" da Covid-19 in una casa anziani, a Balerna. A comunicarlo, in una nota odierna, è il Dss.

Cinque giorni fa l’Ufficio del medico cantonale aveva ricevuto informazione che tre persone risultate positive in Ticino erano da ricondurre al ceppo inglese del virus. Ma ora, meno di una settimana dopo, la variante fa la sua comparsa pure in una struttura per anziani.

E le nuove varianti del coronavirus fanno paura, perché molto più contagiose. Bisogna contrastarle da subito per evitare una terza ondata pandemica, aveva detto ieri Alain Berset. In Svizzera la variante inglese circolava già (almeno) il 9 dicembre stando ai rilievi nelle acque reflue di alcuni ricercatori zurighesi e losannesi.

Per quanto riguarda la casa anziani di Balerna, il Dss comunica che è stato constatato un focolaio nei giorni scorsi, e un caso positivo è risultato essere riconducibile alla variante inglese del virus.

«L’analisi approfondita sullo striscio di un residente, risultato positivo a fine dicembre, ha confermato ieri la compatibilità con la nuova variante inglese del virus» si legge nella nota.

Il caso - precisa il Dss - era risultato sospetto per una reinfezione recente e una serie di casi secondari in rapida successione. Per questo motivo l’Ufficio del medico cantonale, d’intesa con la direzione del Centro, aveva provveduto a effettuare un'analisi approfondita del virus (sequenziamento) e a estendere l’indagine ambientale su tutta la struttura. Questo test a tappeto aveva confermato una rapida diffusione del focolaio, con circa la metà del personale e tre quarti degli ospiti positivi, nonostante le misure di protezione messe in atto. La casa per anziani è stata nel frattempo chiusa alle visite.

La conferma del ceppo inglese del virus sul caso di reinfezione è giunta ieri sera all’Ufficio del medico cantonale, che ha subito provveduto ad adottare le necessarie misure.

Si tratta in particolare di rafforzare il depistaggio sulla trasmissione del nuovo ceppo inglese, verificato che il caso dell’ospite citato non può essere ricondotto a legami diretti con altri possibili casi di variante inglese.

A tale scopo, il servizio di tracciamento dei contatti sta procedendo a raggiungere tutte le persone poste in quarantena a seguito di contatti stretti con residenti e collaboratori risultati positivi. Anche a queste persone viene offerta la possibilità di sottoporsi (gratuitamente) a un test PCR, informandole che vi è il sospetto che sono state in contatto con una persona positiva dovuta alla nuova variante del virus.

Che cos'è

La variante inglese, indicata con le sigle 20B/501YD1 oppure B.1.1.7, è caratterizzata da ben 23 mutazioni, 14 delle quali sono localizzate sulla proteina Spike. È comparsa in Gran Bretagna in settembre ed è stata resa nota a metà del dicembre scorso. Finora è stata identificata in 33 Paesi, compresa la Svizzera. Anche in questo caso a preoccupare è il fatto che la mutazione rilevata nella posizione 501 della proteina Spike può rendere il virus più contagioso.

Va ricordato che il ceppo inglese del virus non risulta essere più grave, bensì più contagioso. Richiede quindi un tracciamento dei contatti più intenso per evitare al massimo la sua diffusione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 13:40:32 | 91.208.130.87