Deposit
Un gruppo di sostegno per le persone trans
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
14 min
«Suo marito ha agito con egoismo»
La difesa in cerca dei motivi che hanno portato alla chiamata in correità della 41enne russa.
TORRICELLA-TAVERNE
21 min
Maltrattamenti all'asilo nido, scarcerate le due educatrici
«Non vi erano più i presupposti giuridici per il mantenimento della detenzione preventiva»
CANTONE
40 min
La meteo mette i bastoni tra le ruote di "Ride The Alps"
L'evento che avrebbe visto 630 ciclista tentare la scalata del Passo della Novena è stato annullato.
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 ora
Tutti giù dal treno a Gordola
La tratta tra Cadenazzo e Tenero è bloccata a causa di un treno guasto dalle 16.30.
CANTONE
2 ore
«Ingannata dall’uomo che l’aveva costretta a lasciare tutto»
La difesa della 41enne accusata di assassinio traccia un profilo dell’imputata
CANTONE / AUSTRIA
3 ore
Le regioni alpine collaborano anche in tema Covid-19
Tra i temi di Arge Alp lo scambio di apparecchiature, i pazienti in cure intense e il contact tracing
LUGANO
3 ore
In via Ciani a 114 km/h, grossi guai per un giovane
L'uomo si trovava a bordo di una vettura di lusso sportiva quando è incappato in un controllo tramite apparecchio laser
CANTONE
4 ore
È iniziato l'assalto alle farmacie: «Non ce n'è per tutti»
I ticinesi fanno a gara per accaparrarsi il vaccino stagionale. Ma il Dss frena: prima i gruppi a rischio
POSCHIAVO (GR)
4 ore
Fuga di gas in cascina, muore un 25enne
Il ragazzo e la sua fidanzata hanno perso i sensi. Lei si è ripresa, ma per lui non c'è stato nulla da fare
CANTONE
4 ore
In Ticino l'aspettativa di vita è altissima
Record svizzero, in Europa ci batte solo Madrid
CANTONE
22.11.2019 - 06:220
Aggiornamento : 08:00

Gender freedom": il gruppo transgender della Svizzera italiana si fa conoscere

Nato sotto l'egida di Imbarco Immediato, presenterà le sue attività domenica al LUX di Massagno: «Ci ha contattati anche un genitore per il figlio in età prescolare»

MASSAGNO - Avevamo lasciato “Gender Freedom” agli albori, quando il gruppo di sostegno e informazione dedicato alle persone transgender iniziava a muovere i suoi primi passi (v. articolo). Ora, l’organizzazione nata sotto l’egida dell’associazione LGBTQ “Imbarco Immediato” si presenta ufficialmente alla popolazione della Svizzera italiana. 

Lo fa con una serata di approfondimento al cinema LUX Art House di Massagno che si terrà domenica 24 novembre. Kevin Canavera, uno dei responsabili di “Gender Freedom”, spiega come il gruppo sia cresciuto in questi due anni fino a comprendere 10-15 membri che partecipano attivamente agli incontri: «Hanno dai 25 anni in su, ma siamo aperti a tutti», sottolinea. A “Gender Freedom”, del resto, si sono già rivolti anche ragazzi minorenni: «Ci ha contattati anche un genitore per il figlio in età prescolare», fa sapere l’attivista.

In questi due anni, il gruppo ha risposto alle domande dei più giovani anche nel corso di tre giornate autogestite nelle scuole del cantone, dove ha organizzato dei momenti di informazione sull’identità trans insieme a Imbarco Immediato: «La prima volta c’è stato un po’ d’imbarazzo e la partecipazione è stata limitata, ma la seconda abbiamo addirittura dovuto stoppare le domande perché avevamo esaurito il tempo a nostra disposizione», confessa Kevin. Un coinvolgimento e una curiosità che hanno fatto «molto piacere» agli organizzatori.

Per il resto, "Gender Freedom" ha raccolto informazioni utili a chi abbia bisogno di consulenza, intenda iniziare un percorso di transizione o sia semplicemente interessato al tema: «Dalla Svizzera italiana la maggior parte delle persone transgender si reca oltre Gottardo per le operazioni, ma adesso sul territorio ci sono un po' più di psicologi, psichiatri ed endocrinologi che trattano l'argomento. Noi rendiamo disponibili questi nominativi, anche sul nostro sito».

E per la presentazione ufficiale di questa domenica? Che tipo di pubblico prevedete? «Mi aspetto e spero che ci sia tanta gente, dai più giovani ai meno giovani: i diretti interessati, i genitori, magari amici di persone transgender», afferma Kevin.

La serata si aprirà alle 17 con la proiezione in anteprima svizzera del documentario “Io sono Sofia”. Alle 18.30 seguirà una tavola rotonda moderata da Natascia Bandecchi con la protagonista del documentario Sofia, la parrocca della Chiesa cattolica cristiana svizzera Elisabetta Tisi e due ragazzi transgender, Eleonora (ragazza MtF ovvero “male to female”, che ha intrapreso una transizione da uomo a donna) e Ayden (ragazzo FtM, “da femmina a maschio”) accompagnato dalla mamma Leila. Alle 19.15 segue un Sunday Happy Gay, tradizionale aperitivo di Imbarco Immediato con ricco buffet offerto e musica. Alla consolle DJ Matmon.

Il documentario "Sofia"
Regia di Silvia Luzi - Italia, 2019, durata 83 minuti
Sofia ha 28 anni ed è una donna nata maschio. Ha tenuto nascosti il suo corpo e la sua natura per anni, fino alla scelta coraggiosa di rendere pubblico il suo percorso e di condividere il suo tormento. Un racconto che nasce dalla necessità di uscire allo scoperto, una storia intima che si rivolge a chi ancora quel coraggio non lo ha trovato e a tutti coloro che stanno lottando per vedere riconosciuta la propria natura e i propri diritti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 18:46:58 | 91.208.130.87