ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
12 min
Lo spropositato costo in Ticino di riviste e vestiti
LUGANO
25 min
«Master plan e studio di San Gallo per il rilancio dell'aeroporto»
CANTONE
28 min
Aggregazione tra Morcote e Vico, istituita la commissione di studio
CANTONE
1 ora
Riciclaggio della plastica: «Si può fare di più?»
CANTONE
2 ore
Scuole di Arbedo: «Direttore assolto, ma carica non compatibile con il buon senso»
CASTEL SAN PIETRO
2 ore
Dopo il salto iniziale Medacta zoppica
CANTONE
3 ore
«Ci sono momenti in cui si comprende la fragilità della vita»
S.ANTONINO
3 ore
I dipendenti Kering impauriti: «Ci hanno detto di non parlare»
CANTONE
11 ore
L'ex funzionario del DSS farà ricorso
CANTONE
11 ore
Davide Enderlin assolto in appello
AGNO
12 ore
«L’aeroporto può cambiare rotta»
LOSONE
14 ore
Licenziato dalla Agie: «Ora a 58 anni cosa faccio?»
RIVIERA
15 ore
Fiamme all'esterno di un deposito a Cresciano
CANTONE
16 ore
«Il caso Kering faccia scuola, servono condizioni quadro»
CANTONE
17 ore
Riforma fiscale, il messaggio del Governo entro l'estate
LUGANO
14.06.2018 - 10:370
Aggiornamento : 17:12

Il direttor Pontiggia ossessionato dalle Fake scivola su una foto specchiata

Su Facebook il responsabile del Corriere del Ticino attacca Tio: «Bufala! Bufala!». Ma la cantonata è clamorosa

LUGANO - Sarà il fatto di essersi ustionato un paio di volte maneggiando bufale sfornate in casa (da quella dei riservisti USA ai finti documenti della polizia federale tedesca), ma spacciare per false notizie vere pubblicate da altri pare il colmo.

E invece ieri sera sul proprio profilo Facebook il direttor Pontiggia prima sfotte e poi attacca Ticinonline, assegnandoci un velenoso “Premio Pulitzer” per la notizia del ciclista italiano Danilo Celano punto da un’ape. Da segugio abituato a scovare la trifola nel terreno, l’ex braccio destro di Marina Masoni scrive «giornalismo online: il degrado», e poi davanti ai suoi 25 lettori sul social (citazione manzoniana sono qualcuno di più), un po’ sconcertati perché non capiscono evidentemente dove voglia andare a parare, svela l’arcano: «Una volta l’occhio gonfio è quello destro, l’altra volta è quello sinistro. Bufala bella gonfia».

Bref, le foto come anche i bimbi sanno si possono specchiare, ma non è che girando l'immagine la notizia diventa falsa. Guardi piuttosto le travi in casa propria e non le pagliuzze negli occhi altrui…

 

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-23 09:37:33 | 91.208.130.86