Immobili
Veicoli

BERNABand bianca e reggae, denuncia dei Giovani UDC per il concerto interrotto

28.07.22 - 16:06
Per gli spettatori del bar di Berna era in corso un'appropriazione culturale.
20 minuten
Band bianca e reggae, denuncia dei Giovani UDC per il concerto interrotto
Per gli spettatori del bar di Berna era in corso un'appropriazione culturale.
I Giovani UDC hanno presentato una denuncia per violazione della legge antirazzismo.

BERNA - Sta facendo scalpore in Svizzera tedesca e anche all'estero. Lunedì 18 luglio la band "Lauwarm" si stava esibendo in un bar-ristorante, ma ha dovuto interrompere il concerto a causa delle insistenti lamentele degli avventori del locale. Motivo della discordia il fatto che i musicisti bianchi della band che suonavano musica reggae avessero un'acconciatura rasta. Secondo alcuni presenti si trattava di una chiara appropriazione culturale e per questo hanno reclamato con il team della "birreria".

Una situazione che ha mandato su tutte le furie i Giovani UDC i quali, attraverso Twitter, hanno fatto sapere di aver presentato una denuncia contro il ristorante-bar storicamente di sinistra, per violazione della legge antirazzismo.

«L'interruzione del concerto - aveva indicato nella nota Nils Fiechter, presidente del partito dei giovani UDC del cantone di Berna - è l'unica cosa razzista veramente accaduta nella Brasserie Lorraine: i membri della band sono stati discriminati perché bianchi».

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA