Twitter/Ignazio Cassis
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
11 ore
McDonald's ha raccolto 1'050 chili di rifiuti
In tutta la Svizzera l'azienda ha partecipato al Clean-Up-Day
ZURIGO
12 ore
Oltre 500 anti-abortisti sfilano per Oerlikon
Il corteo si è svolto in maniera generalmente pacifica, anche se a tratti dei passanti hanno mostrato il loro disappunto
SVIZZERA
13 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
13 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
14 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
15 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
BERNA 
16 ore
La Svizzera si attiva per riparare agli abusi sui bambini
All'origine del progetto Guido Fluri, padre dell'iniziativa per la riparazione.
ZURIGO / LUCERNA
16 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
17 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
BERNA 
18 ore
Lunedì mele gratis agli studenti
Ne verranno distribuite otto tonnellate in occasione della "Giornata della mela".
SVIZZERA / THAILANDIA
02.08.2021 - 17:070

L'ultimo giorno di Cassis in Thailandia

Si conclude oggi la visita di Stato nel paese del sud-est asiatico. Consegnati anche gli aiuti umanitari per la pandemia

BERNA / BANGKOK - Lo sviluppo della cooperazione bilaterale è stato al centro dei colloqui politici che il consigliere federale Ignazio Cassis ha avuto con diversi membri del Governo thailandese, in occasione della sua visita nel paese. Oggi il ministro degli esteri elvetico ha consegnato ufficialmente alle autorità thailandesi gli aiuti umanitari che la Confederazione aveva spedito la scorsa settimana.

In occasione della cerimonia di consegna di un centinaio di respiratori e oltre un milione di test antigenici inviati da Berna, le autorità locali hanno ringraziato per l'aiuto offerto dalla Confederazione, indica in una nota odierna il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

I colloqui ufficiali con il primo ministro Prayut Chan-o-cha e il ministro degli esteri Don Pramudwinai si sono concentrati sulla pandemia, la partnership con l'Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN), i diritti umani e la crisi in Birmania. Gli interlocutori hanno sottolineato le buone relazioni tra i due paesi, che celebrano quest'anno il novantesimo anniversario dell'istituzione delle relazioni bilaterali.

Entrambe le parti hanno espresso il loro interesse ad avviare negoziati per un accordo di libero scambio. Colloqui tecnici sono attualmente in corso tra l'Associazione europea di libero scambio (EFTA) e la Thailandia.

Con un volume commerciale di circa 10,5 miliardi di franchi, la Thailandia è il secondo partner commerciale della Svizzera nel Sud-Est asiatico. Oggi, più di duecento aziende con legami con la Svizzera hanno sede in Thailandia e danno lavoro a diverse migliaia di persone.

Il consigliere federale Cassis ha colto l'occasione della visita a Bangkok per inaugurare la nuova sede della Camera di commercio svizzero-thailandese (Swiss-Thai Chamber of Commerce, STCC). Il capo del DFAE ha pure presenziato a una cerimonia per la firma di una dichiarazione d'intenti tra il Politecnico federale di Zurigo (PFZ) e la STCC su un programma di scambi rivolto a praticanti svizzeri nelle aziende di quest'ultima.

Attualmente, circa 15'000 svizzeri vivono in Thailandia. Prima della pandemia, più di 200'000 turisti elvetici visitavano ogni anno il paese asiatico, mentre la Svizzera accoglieva 150'000 turisti thailandesi ogni anno. A Bangkok è stata pertanto firmata una dichiarazione d'intenti sull'organizzazione di regolari consultazioni consolari, allo scopo di poter reagire al meglio agli sviluppi nel settore dei viaggi.

Cassis domani si recherà in Laos e concluderà la sua visita nella regione del Mekong in Vietnam il 5 e 6 agosto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 06:49:16 | 91.208.130.86