Keystone
SVIZZERA
03.12.2019 - 14:460

UBS punta sulla Cina

L'organico di una joint venture attiva nel settore dell'investment banking sarà raddoppiato nello spazio di 3-4 anni anni

di Redazione
ats

HONG KONG - UBS punta a crescere fortemente in Cina: l'organico di una joint venture attiva nel settore dell'investment banking, attualmente di circa 400 persone, sarà raddoppiato nello spazio di 3-4 anni anni, ha indicato David Chin, responsabile del comparto in questione per la regione Asia e Pacifico, in un incontro con i giornalisti a Hong Kong.

UBS è diventata la prima banca straniera ad aver ricevuto il via libera delle autorità per ottenere una partecipazione del 51% in una società che si occupa di negoziazione di titoli, di consigli finanziari e di servizi nell'ambito dell'emissione di azioni e obbligazioni. I piani di espansione dell'istituto intervengono mentre Pechino apre maggiormente il mercato agli investimenti stranieri.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 22:24:15 | 91.208.130.85