Keystone (archivio)
A fine giugno il gruppo zurighese aveva indicato che l'IPO avrebbe dovuto consentire di raccogliere tra 2,8 e 3,3 miliardi di sterline.
SVIZZERA
11.07.2019 - 08:460

ReAssure, in stand-by lo sbarco a Londra

La quotazione della controllata di Swiss Re è stata posticipata per mancanza di condizioni favorevoli. La deadline era stata fissata per questo mese

ZURIGO - Secondo Swiss Re, al momento le condizioni non sono favorevoli per introdurre alla Borsa di Londra la sua controllata britannica ReAssure. L'operazione, avviata oltre un mese fa, è stata quindi sospesa, si legge in una nota odierna della società svizzera. ReAssure doveva essere quotata alla Borsa di Londra già nel corso di questo mese.

La sospensione dell'offerta pubblica iniziale (IPO) è dovuta all'indebolimento della domanda da parte dei principali investitori istituzionali in Gran Bretagna, specifica Swiss Re nel comunicato.

Swiss Re rimane in ogni caso convinta della necessità di disimpegnarsi parzialmente da ReAssure. Tuttavia, non vi è alcuna urgenza di vendere le azioni della filiale britannica ad un prezzo ritenuto inferiore al loro valore reale, precisa il secondo riassicuratore più grande al mondo.

A fine giugno il gruppo zurighese aveva indicato che l'IPO avrebbe dovuto consentire di raccogliere tra 2,8 e 3,3 miliardi di sterline (tra 3,5 e 4,1 miliardi di franchi). L'operazione avrebbe permesso a Swiss Re di ridurre la propria partecipazione in ReAssure al 50%, rispetto all'attuale 75%.

Il parziale ritiro di Swiss Re dalla sua controllata mira a migliorare la solvibilità del gruppo zurighese; le attività di ReAssure, ad alta intensità di capitale, pesano infatti sensibilmente su questo indicatore.

ReAssure è la sesta compagnia di assicurazioni vita in Gran Bretagna. La controllata è specializzata nella gestione di portafogli chiusi ("closed book").

L'annuncio odierno potrebbe mettere in discussione parte del programma di riacquisto di azioni proprie presentato a febbraio. Swiss Re intende acquistare titoli in due tranche da 1 miliardo di dollari ciascuna. La seconda parte era subordinata, in particolare, alla riduzione della partecipazione in ReAssure a meno del 50%.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 09:47:40 | 91.208.130.89