Immobili
Veicoli
Bimba morta nel bosco, resta il mistero sul decesso

BERNABimba morta nel bosco, resta il mistero sul decesso

02.02.22 - 15:24
Non è esclusa nessuna pista. Intanto sull'abitazione dei parenti della bambina sono comparsi i sigilli di polizia
20minuten
BERNA
02.02.22 - 15:24
Bimba morta nel bosco, resta il mistero sul decesso
Non è esclusa nessuna pista. Intanto sull'abitazione dei parenti della bambina sono comparsi i sigilli di polizia
Mentre si cercano testimoni c'è chi riferisce di aver notato qualcosa di insolito nella notte.

BERNA - A decine, attorno a un tendone bianco montato nel bosco vicino Köniz (BE), si sono radunati i poliziotti al lavoro per fare luce sulla morte della bambina di 8 anni il cui corpo è stato rinvenuto nella serata di ieri. Gli inquirenti per ora non scartano né la pista dell'incidente né quella dell'intervento di terzi.

Il cadavere è quello di una bimba domiciliata nel canton Berna, hanno precisato stamane in un comunicato le autorità. Secondo un portavoce della polizia, contattato da Keystone-ATS, la vittima è di nazionalità svizzera.

Le forze dell'ordine sono state allertate ieri verso le 19.15. Non è stato specificato chi abbia rinvenuto il corpo. Il medico giunto sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso della bambina.

Già durante la notte numerosi membri della polizia, fra cui esperti di criminologia forense, sono stati chiamati in servizio. Sul luogo del ritrovamento è pure arrivato un conduttore di cani.

Le indagini sono continuate anche oggi, dopo che una vasta area del bosco è stata transennata. Gli inquirenti sperano che eventuali testimoni, che abbiano notato qualcosa di sospetto o visto una bambina nella zona interessata ieri fra le 16 e le 19.15, si facciano avanti.

Il corpo è stato trovato nella Könizbergwald, una popolare area ricreativa di Niederwangen, nel comune di Köniz. Essa è adiacente a un quartiere denominato "Papillon", attualmente solo parzialmente costruito e che entro il 2028 vedrà sorgere nuovi alloggi in grado di ospitare 2000 persone.

Abitazione sigillata e paura - Stando a 20 Minuten, la polizia ha posto i sigilli sul luogo di residenza dei parenti della ragazza. Non si sa se la piccola abitasse lì.

Stando a residente locale, intanto, la sua compagna avrebbe osservato qualcosa di insolito durante la notte: «Si è alzata per bere qualcosa. Ha notato una persona che usciva dal bosco con una torcia».

Nella zona si è fatta spazio la paura. «Vado spesso a fare una passeggiata in quei posti. Ad essere sincero quanto accaduto mi fa venire la pelle d'oca - racconta un altro abitante del quartiere -. C'è chi ora teme a inoltrarsi nel bosco da solo».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA