Foto lettore 20 Minutes
VAUD
14.08.2020 - 23:060
Aggiornamento : 23:30

Crolla il tetto della Coop a Crissier, ingenti danni materiali

Fortunatamente la struttura ha ceduto alla pioggia alle 22, quando non c'era nessuno

Si indaga ancora sulle esatte cause del crollo. La Coop rimane al momento chiusa.

Fonte Gabriel Nista/ 20 Minutes
elaborata da Jenny Covelli
Giornalista

CRISSIER - Una parte del tetto della Coop presente nel centro commerciale Léman Centre di Crissier, nel canton Vaud, è crollata ieri in serata a causa delle forti precipitazioni.

L'incidente, che non ha causato vittime, ha portato però ad ingenti danni materiali, anche perché diversi altri negozi situati nelle vicinanze della Coop hanno subito dei danni causati dall'acqua.

Oggi, alcuni negozianti del centro commerciale Léman Centre hanno potuto riaprire i battenti. Ma il clima è nero: i clienti sono pochi e il lavoro è tanto.

«Sono qui dalle 7 di stamattina a pulire il pavimento. C'erano 5 cm d'acqua per terra» spiega Albert al portale romando 20 Minutes. Il suo negozio, "Le Shop Belge", si trova a pochi passi dall'ipermercato, ed è stato fortemente colpito dai danni causati dall'acqua. «Tutta la merce che era a terra è da buttare» ha raccontato.

In un altro negozio la scena è simile: «Cosa succederà ancora se arriva un'altra tempesta?» si chiede il proprietario, preoccupato.

Come l'acqua che pian piano sta sparendo dal pavimento della struttura, anche i clienti del centro non si sono fatti vedere. «La chiusura della Coop ci colpisce molto, anche se noi abbiamo riaperto» lamenta Alexandra, direttrice di un negozio di profumi. Un pensiero anche ai colleghi della Coop: «Mi dispiace per loro, non sanno ancora quando potranno tornare al lavoro».

Contattato da 20 Minutes, il gruppo Coop rassicura la clientela. Secondo due studi di ingegneria civile, i negozi del centro sono sicuri. «Solo pochi negozi rimangono chiusi perché sono ancora in fase di riparazione di malfunzionamenti del computer o di pulizia», ha detto la portavoce Cécile Cauderey.

Le cause esatte del crollo del tetto, infatti, sono ancora in fase di indagine.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 1 mese fa su tio
Rivolgersi ad Beneton autostrade.it aaah haaah....
Avdija Besic 1 mese fa su fb
C’è poco da criticare, bisogna prendere per orecchie la ditta di costruzione, se un tetto crolla da solo non è grave, ma gravissimo,🙏🙏🙈🙈
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 18:47:18 | 91.208.130.87