20 minutes
GINEVRA
11.01.2019 - 13:180
Aggiornamento 17:05

Uno ucciso con un'arma da fuoco, l'altro ferito con un coltello

Il corpo di un uomo deceduto è stato trovato in un appartamento nel quartiere di Malagnou. Il presunto autore dell'omicidio è invece stato accoltellato e si trova in ospedale

GINEVRA - La polizia ha scoperto stamattina il cadavere di un uomo in un alloggio di rue Le-Corbusier, nel quartiere ginevrino di Malagnou. Il Ministero pubblico indica che, in base ai primi accertamente e alle prove raccolte sul posto, «la vittima è morta con un'arma da fuoco».

Il presunto autore dell'omicidio è stato arrestato. È stato gravemente ferito «con delle coltellate», precisa ancora il Ministero pubblico. L'uomo è stato portato all'Ospedale cantonale e lotta tra la vita e la morte.

Un testimone che si stava recando al lavoro in quel quartiere, verso le 8 del mattino, ha descritto un importante dispiegamento di forze. All'altezza del liceo e della scuola di commercio Émilie-Gourd, «la strada era bloccata e c'erano una decina di auto della polizia».

Tracce di sangue ovunque - Un altro dice di aver visto una barella con l'uomo ferito, di circa 20 anni. Sarebbe l'inquilino dell'appartamento in cui si sono svolti i fatti. Il giovane era accompagnato da una ragazza, apparentemente incolume. Davanti alla porta dell'appartamento, le tracce di sangue sono numerose.

Diversi vicini dicono di aver sentito dei rumori, poi dei pianti, attorno alle 7.00. Le cause del dramma rimangono per il momento indeterminate.

 

 

 

Tags
ferito
quartiere
appartamento
arma
fuoco
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-20 14:54:57 | 91.208.130.87