Immobili
Veicoli

SVIZZERAIl giuramento sul Grütli e la Festa nazionale non in autunno, ma in estate

01.08.22 - 08:16
Come mai è Festa nazionale dal 1891 e giorno festivo solamente dal 1993? La spiegazione
Depositphotos (swisshippo)
Il giuramento sul Grütli e la Festa nazionale non in autunno, ma in estate
Come mai è Festa nazionale dal 1891 e giorno festivo solamente dal 1993? La spiegazione

BERNA - Il primo di agosto in Svizzera è giorno festivo da meno di 30 anni ed è diventato Festa nazionale solo alla fine del XIX secolo. Eppure commemora un avvenimento che ha più di settecento anni, svoltosi in pieno Medio Evo.

Quando la Svizzera moderna è stata fondata nel 1848, il paese non aveva un giorno festivo ufficiale. L'8 novembre era generalmente considerato il giorno di fondazione dell'antica Confederazione, perché, secondo la tradizione, i rappresentanti di Uri, Svitto e Untervaldo si riunirono sul Grütli (UR) per prestare giuramento il "mercoledì prima di San Martino" nel 1307.

Liberali e conservatori riconciliati - La prima festa federale del primo di agosto si tenne solo nel 1891. A partire dagli anni Ottanta del XIX secolo, il primo di agosto è diventato lentamente un nuovo «compleanno», scrive lo storico Urs Altermatt in un articolo sulla festa. La data si riferisce al Patto federale datato "inizio agosto 1291".

Secondo gli esperti, questo sviluppo è dovuto a ragioni politiche: il moderno Stato federale aveva bisogno di un'ideologia patriottica per la sua stabilità interna, che ha conciliato la Svizzera liberale e conservatrice per quasi mezzo secolo, spiega Altermatt.

Lo storico Georg Kreis sostiene, nel Dizionario storico della Svizzera, che si è preferito supporre che la nascita della Confederazione fosse dovuta a una creazione statale legalmente compiuta piuttosto che a un complotto rivoluzionario.

La riconciliazione tra conservatori e liberali corrispondeva alla tendenza politica dell'epoca: nello stesso anno, il 1891, un rappresentante dei cattolici conservatori, Josef Zemp, fu eletto per la prima volta in Consiglio federale.

Suono annuale delle campane dal 1899 - Il 1891 segna il 600esimo anniversario della firma del Patto federale. I bernesi, che in ogni caso stavano pianificando una celebrazione del 700esimo anniversario della città di Berna nello stesso anno e stavano organizzando la Festa federale di canto, lanciarono l'idea di una celebrazione del giubileo nazionale nella capitale.

Tuttavia, la Festa federale del 1891 rimase inizialmente un evento isolato: una ripetizione annuale fu programmata solo sette anni dopo. A partire dal 1899, il Consiglio federale chiese ai Cantoni di far suonare le campane la sera del primo agosto.

A lungo, il primo giorno dell'ottavo mese dell'anno è rimasto un normale giorno lavorativo. Solo con una votazione popolare nel 1993 è stato dichiarato giorno festivo in tutta la Svizzera. L'iniziativa popolare dei Democratici Svizzeri (estrema destra) fu accettata dall'83,8% dei votanti.

Ci celebra anche Google - Anche il motore di ricerca Google celebra a suo modo il primo d'Agosto. Il Doodle odierno è infatti a chiare tinte rossocrociate e cliccando su di esso si accede a una pagina di presentazione della festa nazionale con tanto di fuochi artificiali digitali che vanno a disegnare una bandiera svizzera.

Google
NOTIZIE PIÙ LETTE