Immobili
Veicoli

SVIZZERACritiche ad H&M Svizzera: «Processa i pagamenti in Russia»

07.07.22 - 06:30
La segnalazione di un lettore ed il commento di due esperti: «Irritante e moralmente discutibile»
20Minuten/Marco Zangger
Fonte M. Urech / 20 Minuten
Critiche ad H&M Svizzera: «Processa i pagamenti in Russia»
La segnalazione di un lettore ed il commento di due esperti: «Irritante e moralmente discutibile»
«Non so perché l'azienda abbia scelto proprio la società russa Yookassa, ci sono diverse alternative»

ZURIGO - «Avevo intenzione di ordinare qualcosa dall'online shop di H&M, quando al momento di pagare mi sono accorto che utilizzano un fornitore di servizi di pagamento che è... russo».

È quanto ha segnalato furente un cittadino svizzero, X.I, ai colleghi di 20 Minuten, spiegando di aver subito deciso di «annullare l'acquisto», chiedendosi perché mai H&M Svizzera debba collaborare con un'azienda russa per elaborare i pagamenti.

«Già elaborare i pagamenti svizzeri in Russia è discutibile», ha dichiarato il lettore infastidito, «ma nella situazione attuale è assolutamente da evitare».

Una società di Sberbank
L'esperto informatico Marc Ruef, co-proprietario della società di sicurezza informatica Scip, ha confermato che uno script sul sito web di H&M richiama il fornitore di servizi di pagamento Yookassa.ru. Si tratta di uno dei maggiori fornitori di pagamenti online in Russia e appartiene all'istituto russo Sberbank (che è tra l'altro colpito dalle sanzioni europee e svizzere).

Secondo Ruef, il sito web richiama il codice e "ci porta" in Russia quando si clicca su "Checkout" nel carrello per avviare il pagamento. La comunicazione dei dati avviene tramite San Pietroburgo: «Non sembra che si possa completare l'acquisto senza questo accesso», ha chiarito l'esperto informatico.

«Moralmente discutibile»
Ci sono molti fornitori che offrono servizi come quello di Yookassa. L'azienda Stripe è conosciuta in tutto il mondo. In Svizzera c'è la nota Datatrans, per esempio. Si differenziano principalmente per le opzioni di pagamento e per i prezzi. Il motivo per cui H&M ha scelto Yookassa tra tutte le aziende? «Non mi è chiaro», ha detto Ruef.

«L'integrazione di script esterni si scontra sempre con le esigenze della privacy», ha poi avvertito Ruef. L'ideale sarebbe non trasmettere alcun dato o trasmetterne il meno possibile. Anche se H&M non ha violato alcuna sanzione in questo modo, ci si chiede se la scelta di Yookassa come partner possa essere moralmente giustificata».

Quindi Putin sa cosa comprano i clienti svizzeri da H&M? «Se Putin volesse saperlo, potrebbe scoprirlo» per Ruef, «i servizi segreti russi avrebbero probabilmente accesso a questi dati».

«Una situazione imbarazzante»
Il fatto che un fornitore di servizi di pagamento russo guadagni con le commissioni di transazione quando gli svizzeri fanno acquisti da H&M «è molto irritante», secondo il portavoce dell'ONG Public Eye, Oliver Classen.

È anche un fatto strano, perché H&M è stata tra le prime aziende a chiudere i suoi negozi in Russia, dopo lo scoppio della guerra. Secondo Classen, non c'è della malizia da parte dell'azienda, ma si aspetta ora una comunicazione chiara anche perché i clienti, probabilmente, non si aspettavano qualcosa del genere. «È una situazione imbarazzante», ha concluso Classen.

Contattata per rilasciare una dichiarazione, H&M non ha al momento dato alcuna risposta.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA