Immobili
Veicoli

SVIZZERAMaurer, bufera per la maglietta No Vax: «Pugnala il governo alle spalle»

14.09.21 - 06:00
Polemica per la maglietta di un gruppo No Vax indossata a un evento pubblico. C'è chi chiede le dimissioni del ministro
keystone
Maurer, bufera per la maglietta No Vax: «Pugnala il governo alle spalle»
Polemica per la maglietta di un gruppo No Vax indossata a un evento pubblico. C'è chi chiede le dimissioni del ministro

BERNA - Il ministro delle finanze Ueli Maurer è di nuovo sotto i riflettori. A un evento organizzato dall'Udc nel canton Zurigo, il consigliere federale ha posato per una foto assieme ai membri del gruppo No Vax Freiheitstrychler. L'associazione, nata nell'autunno 2020, si richiama ai valori di "sovranità" e "libertà" e ha partecipato a diverse manifestazioni Covid-scettiche in vari cantoni. Nonostante questo, il ministro si è fatto ritrarre mentre indossava una maglietta con il logo del gruppo. 

Le reazioni sui social non si sono fatte attendere. Mentre i contrari alle misure elogiano Maurer, il fronte pro-vaccini chiede le sue dimissioni. Dominique de Quervain, ex membro della task force Covid, ha twittato: «Un consigliere federale in questo modo non rende giustizia al suo mandato istituzionale». 

Dal centro si levano voci critiche, come quella della consigliera nazionale Ruth Humbel (Ppd). «Posso capire le richieste di dimissioni. Il ministro in questo modo fomenta le divisioni della società». Il gesto di Maurer sarebbe «volto a ingraziarsi quella parte di opinione pubblica contraria alle misure anti-Covid». 

Con buona pace del principio di collegialità, in base al quale «tutti i consiglieri federali dovrebbero sostenere le decisioni del governo» ricorda la deputata dei Verdi Katharina Perlicz-Huber. Per il collega di partito Balthasar Glättli il ministro avrebbe «pugnalato alle spalle il Consiglio federale». 

Tra le fila dell'Udc invece c'è chi spezza una lancia a favore di Maurer. «Le critiche sono esagerate, ha solo posato per una foto. Non si è espresso criticamente nei confronti delle misure» sottolinea la consigliera nazionale democentrista Therese Schläpfer, la quale comunque condivide lo scetticismo nei confronti di una parte delle misure entrate in vigore ieri. Il Dipartimento delle finanze non commenta la foto, ha confermato ieri una portavoce. Come nemmeno - per ora - il gruppo Freiheitstrychler. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA