Keystone
Una madre all'ufficio elettorale (immagine generica)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
NIDVALDO
1 ora
Al doppio del consentito in autostrada, giovane in manette
Il 23enne viaggiava a 160 km/h sull'80. Gli è stato sequestrato il veicolo e ritirata la patente.
SVIZZERA
2 ore
«La mia scelta più dura: chiudere le frontiere»
Il lockdown e la limitazione della libertà l’hanno colpita molto. Accetta le critiche. Fa parte del gioco.
SVIZZERA
3 ore
Finora 95 notifiche "gravi" dopo il vaccino
Sedici i decessi, ma «non sono stati trovati indizi concreti che la vaccinazione sia stata causa della morte»
SVIZZERA
3 ore
Coronavirus, l'immunità varia molto da cantone a cantone
Una persona su quattro nel Vaud ha gli anticorpi, meno di una su dieci a Zurigo
BERNA
3 ore
Parlamento, svolti i lavori per migliorare gli spostamenti in carrozzina
La zona del podio nella sala del Consiglio nazionale sarà d'ora in poi accessibile anche in sedia a rotelle
GRIGIONI
5 ore
Bambina salvata dal congelamento a Pontresina
La bimba di 5 anni si era persa nella zona di Muottas Muragl. È stata rintracciata dalla Rega grazie a una termocamera.
BERNA
5 ore
Il 2,5% degli svizzeri è vaccinato
Oltre 200mila persone hanno già ricevuto anche la dose di richiamo.
SAN GALLO
5 ore
Aggredì brutalmente un 16enne, dopo mesi la polizia lo rintraccia
La giovane vittima aveva riportato ferite molto gravi alla testa, in manette un suo coetaneo
BERNA
6 ore
In Svizzera 1065 positivi e 8 vittime
L'indice di riproduzione del virus (Re) è di nuovo salito a 1,01.
FOTO
SVIZZERA
6 ore
L'esperimento di Migros con la merce “sciolta” sta andando benissimo
Superando di molto le aspettative, i distributori arriveranno in altre filiali ma per il Ticino (forse) è presto
FLÜELEN
8 ore
È un italiano l'uomo ferito gravemente sui binari
Era salito illegalmente su un treno merci e voleva andare in Italia
SAN GALLO
9 ore
Bimba morta in valigia: carcere per la madre non per il padre
Non è stato possibile accertare le cause del decesso e nemmeno l'ora.
BERNA
10 ore
Niente più fuochi d'artificio nel centro storico della città
Mancano le distanze di sicurezza e il fatto che negli ultimi anni non sia successo nulla ha «del miracoloso»
SVIZZERA
10 ore
Il traguardo di eBill sotto la lente, storia di un successo annunciato
Il servizio di SIX (che probabilmente usate anche voi) sfora quota 2 milioni di utenti, ma la pandemia c'entra pochino
LUCERNA
10 ore
Tre feriti e danni ingenti a causa di due incidenti
A Inwil si è verificato un tamponamento fra due veicoli, a Kriens un furgone ha preso fuoco.
GRIGIONI
10 ore
Pericolo valanghe, chiusura giornaliera per la strada del Maloja
Fino a nuovo avviso, un tratto di 3,7 km fra Sils e Piano di Lago sarà sbarrato dalle 11 alle 18.
BERNA
11 ore
Pil, calo più forte dal 1975
Economia gravemente toccata dalla pandemia, anche se meno del previsto.
BERNA
11 ore
Il Covid accresce la pressione su AVS e AI
Secondo il direttore dell'UFAS occorre urgentemente una riforma del sistema delle istituzioni sociali.
SONDAGGIO
SVIZZERA
13 ore
In vacanza al mare soltanto se vaccinati?
Dal novembre 2021 le strutture dell'operatore tedesco Alltours saranno accessibili solo a persone immunizzate
ZUGO
23.02.2021 - 12:220

La proposta: «I genitori possano votare a nome dei figli minorenni»

Hai un figlio? Tu e l'altro genitore avrete 0,5 voti in più a testa: «Serve più giustizia intergenerazionale».

L'idea è di un granconsigliere zughese: «Io penso che il diritto di voto ai bambini abbia una possibilità».

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZUGO - In Svizzera si discute a livello federale dell'abbassamento del diritto di voto da 18 a 16 anni. Dopo il "sì" del Nazionale, a inizio mese anche la Commissione delle istituzioni politiche degli Stati ha dato il via libera a una valutazione del progetto. Dal Canton Zugo, però, arriva una proposta ancora più particolare. Un granconsigliere PPD chiede infatti che tutti i minorenni ottengano il diritto di voto a prescindere dalla loro età, ma che a votare per loro siano i loro genitori.

«La quota di popolazione anziana cresce costantemente in tutta la Svizzera e così anche nel Canton Zugo», scrive Michael Felber nella sua interpellanza dell'8 febbraio scorso. A Zugo il «peso elettorale» della popolazione attiva economicamente è così destinato a scendere «sotto il 50%» entro il 2050.

Il calcolo, però, «non tiene affatto conto della prossima "terza generazione" (senza diritto di voto)», fa notare il politico. Da qui la sua proposta: «Nel Canton Zugo i bambini dovrebbero in futuro ottenere una voce (e un voto) - sostiene Felber al motto anglofono di «one child, one vote» ("un bambino, un voto") -. In questo modo, verrà garantita una maggiore giustizia intergenerazionale nel processo democratico».

Nella sua visione, i bambini avrebbero diritto di voto a livello comunale e cantonale e a esercitarlo sarebbero i loro genitori affidatari con diritto di voto. Se presenti (e svizzeri) entrambi, ciascun genitore avrebbe 0,5 voti in più per figlio. Quindi per esempio 1 voto in più a testa nel caso di due figli. Non è dato sapere come potrebbero esercitare il proprio diritto di voto per esempio i figli svizzeri minorenni di genitori stranieri.

Ma perché allora non far votare direttamente i bambini? «Perché un bambino di 3 anni, ad esempio, non sa né leggere né scrivere mentre uno di 8 non è in grado di comprendere il materiale informativo di elezioni e votazioni tanto da crearsi una propria opinione», spiega Felber sentito da 20 Minuten. Oltre a garantire i loro «diritti fondamentali» e una rappresentazione più «giusta» delle loro istanze, votare attraverso i genitori e discutere con loro dei temi in agenda sensibilizzerebbe invece i bambini alla politica, aggiunge il granconsigliere.

Sulle possibilità che la sua proposta abbia un seguito, il politico zughese classe 1964 si dice ottimista di principio: «Io penso che il diritto di voto ai bambini abbia una chance», afferma. «Si ha sempre una chance», continua. Anche solo tematizzare la questione mette del resto già in moto le cose, conclude.

In quanto tale, la sua interpellanza non propone d'altronde l'introduzione della misura. Chiede piuttosto al Consiglio di Stato quali siano le basi giuridiche da creare o adattare per attuarla a livello cantonale e comunale.    

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
aquila bianca 2 gior fa su tio
Chi non ha figli, può votare per i genitori defunti .....??? "Sembra un incentivo per spingere le coppie a riprodursi maggiormente".... ;))))))))
volabas56 2 gior fa su tio
Ditemi che è una bufala...non posso credere che una mente normale possa abortire simili idiozie.
Galium 2 gior fa su tio
Potostadejj444ď^7
Equalizer 3 gior fa su tio
Switzerland = Disneyland? Chi fa il grillo parlante?
Volpino. 3 gior fa su tio
Mi sa che stanno impazzendo.
Tato50 3 gior fa su tio
Si vuole abbassare il diritto di voto a 16 anni e poi uno se ne esce con una "pensata" di questo tipo. Allora se le schede le compilano i genitori vuol dire che a 16 anni uno non è pronto a far di testa sua. Che contraddizione ;-((
Tato50 3 gior fa su tio
Cosa non farebbero i $ocialisti pur di raccattare voti. Alla faccia del voto segreto ;-((((
tartux 3 gior fa su tio
@Tato50 È un PPD a proporla...
Galium 3 gior fa su tio
@tartux Certo, nella testa di qualcuno queste proposte vengono sempre e solo dai socialisti, anzi dai $ociali$ti, scimmiottando proprio l'ultrasinistra degli anni 70 che scriveva "Nixon" con una svastica al posto della "x".
aleddgg 3 gior fa su tio
Io boh non capisco, si dice che i giovani sono costantemente incapaci di comprendere una situazione nel mentre di una discussione (e sicuramente se hai più di 40 anni avrai almeno detto una volta questa frase: sei troppo giovane per capire) che non condivido in pieno ma che ammetto che in parte è più che vera, e su alcune tamatiche l’età conta... soprattutto su la maturità e la comprensione della vita... un ragazzino di 16/17 anni ha bisogno di imparare un po’ di civica, storia, conoscere la nostra società e saperci vivere in autonomia, non ha bisogno di esprimere la propria opinione su argomenti che almeno in 7/10 casi non li competono e difficilmente possono comprendere a pieno la tematica. Il senso dove sta? Trovo più senso aumentare gli anni di medie da 4 a 5/6 aumentando quelle materie come cultura generale e civica, introducendone altre di argomenti elencati prima, così da arrivare a 18 anni più informati e più pronti verso un possibile interesse per le votazioni popolari. Ma questa proposta non ha senso...
Volpino. 3 gior fa su tio
@aleddgg Nell'adolescenza si agisce spesso d'impulso, mentre nel voto ci vuole ragionevolezza.
Iv 3 gior fa su tio
A questo punto facciamo votare anche gli animali domestici.
Iv 3 gior fa su tio
Che idiozia!!!
seo56 3 gior fa su tio
Ma siamo fuori di testa???!!!!!!
Meiroslnaschebiancarlengua 3 gior fa su tio
Sembra di ritornare ad una forma didiritto di voto basato sul censo (che era ancora in vigore in Ticino fino al 1848). Più fai figli più ai diritti di voto. Ai tempi nelle valli, per de finire il censo, si contavano i capi di bestiame. Il problema è che si cercava di avere molte mucche ma non c'era abbastanza foraggio. Ne risultava una mandria numerosa, ma in cattiva salute. Sarà la stessa cosa con figli: numerosi ma malaticci. Poi ci saranno padri (meno le madri) che ne faranno centinaia o migliaia per garantirsi dei previlegi elettorali.
aleddgg 3 gior fa su tio
Ma che giustizia, a 15/16/17 anni non si è ancora sufficientemente maturi per poter esprimere la propria opinione sua gran parte delle votazioni... percio non ha senso! Perché non proporre la possibilità di prolungare le medie di un anno o due aumentando le ore di cultura generale? Potrebbe essere una buona soluzione che a lungo termine porterà maggiori votanti maggiorenni perché più informati...
Capra 3 gior fa su tio
Ridicolo
francox 3 gior fa su tio
checcavolata...
gmogi 3 gior fa su tio
Non si sa più dove cercare voti?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 20:38:02 | 91.208.130.87