Immobili
Veicoli

SVIZZERA Un passo in avanti per il diritto di voto ai 16enni

10.09.20 - 18:06
Il Consiglio nazionale ha approvato l'iniziativa parlamentare per 98 voti contro 85 e 2 astenuti.
Deposit
Fonte ats
Un passo in avanti per il diritto di voto ai 16enni
Il Consiglio nazionale ha approvato l'iniziativa parlamentare per 98 voti contro 85 e 2 astenuti.
Ora tocca al Consiglio degli Stati, e in caso di approvazione l'ultima parola l'avrebbe il popolo.

BERNA - Il diritto di voto a livello federale va abbassato da 18 a 16 anni. È quanto chiede il Consiglio nazionale che ha approvato oggi, con 98 voti contro 85 e 2 astenuti, l'iniziativa parlamentare di Sibel Arslan (Verdi/BS). Il diritto di eleggibilità rimarrebbe invece invariato a 18 anni.

Per la maggioranza, la possibilità di partecipare a votazioni ed elezioni è un buon modo per iniziare i giovani alla vita politica. La Confederazione dovrebbe dare l'esempio e concedere ai giovani il diritto di voto attivo a 16 anni, anche perché saranno proprio loro a doversi fare carico delle decisioni politiche prese oggi, ha sottolineato Arslan.

L'evoluzione demografica, ha proseguito la basilese, determina un aumento costante del numero di aventi diritto di voto con più di 50 anni. Vi è quindi il rischio, ha sostenuto, di distorsione delle decisioni politiche. Concedere il diritto di voto ai 16enni permetterebbe di controbilanciare questa evoluzione.

Arslan ha poi invitato il Nazionale a cogliere l'occasione per "scrivere la storia svizzera". Il risultato della votazione è stato accolto con un applauso.

La commissione preparatoria - di strettissima misura - raccomandava la bocciatura dell'atto parlamentare: «prima di agire a livello federale occorre seguire l'evoluzione nei Cantoni», ha detto il suo relatore Piero Marchesi (UDC/TI). Problematico è anche il fatto di poter esercitare i propri diritti politici prima di aver raggiunto la maggiore età civile, ha aggiunto il ticinese.

Marchesi ha inoltre ritenuto poco opportuno separare diritto di voto e di eleggibilità. Oggi sono inoltre molte le opportunità di cui dispongono i giovani per partecipare al processo politico, ha spiegato, invano, il relatore commissionale.

L'atto parlamentare passa ora al Consiglio degli Stati. Se dovesse anch'esso approvarlo, l'ultima parola spetterebbe in ogni caso al popolo essendo necessaria una modifica della Costituzione.

Se la riforma andrà in porto, i sedicenni - e i diciassettenni - potranno partecipare sia alle elezioni del Consiglio nazionale - senza avere diritto di eleggibilità - sia alle votazioni federali, nonché lanciare e firmare iniziative popolari e referendum in materia federale.

In Svizzera, oggi i 16enni possono votare solo nel canton Glarona (a livello comunale e cantonale). Anche qui il diritto di eleggibilità è però rimasto a 18 anni.

Tra i nostri vicini, i 16enni possono votare in Austria e in alcuni Länder tedeschi. In Francia si ottiene il diritto di voto a 18 anni, così come in Italia, dove però si deve avere 25 anni per partecipare alle elezioni del Senato.

COMMENTI
 
Equalizer 1 anno fa su tio
Non si continua forse a dire che i giovani diventano adulti sempre più tardi? E qualcuno qua vuole dargli il voto a 16 anni? Alla scheda che ci sarà per la votazione dovrebbero aggiungere: Vuoi portare l'età minima di voto a 20 anni?
Evry 1 anno fa su tio
contenti solo i Rosso-Verdi, quelle dell'Anguria !!
Tato50 1 anno fa su tio
Copia - incolla di un articolo apparso su TIO ! BELLINZONA - Il 3 settembre, con l'inizio dell'anno scolastico 2018/2019, verrà introdotta nelle scuole ticinesi la nuova materia Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia. Questa mattina il direttore del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport Manuele Bertoli ha presentato in conferenza stampa le modalità di approvazione del nuovo articolo 23a della Legge della scuola, frutto del via libera - il 24 settembre 2017 con il 63,4% dei "sì" - all'iniziativa popolare sull'educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia. Ah, dimenticavo, si inizia in prima media !!!!!!!!!! Quindi qualcuno mi spiega se uno a 16 anni è pronto per votare anche se serve solo una crocetta ?
Marta 1 anno fa su tio
Forse un aspetto positivo potrebbe essere quello di stimolare il dialogo e il dibattito non solo all'interno della scuola e della famiglia ma in generale: cosa che in Ticino manca... dare più voce ai giovani non è mai sbagliato.
Evry 1 anno fa su tio
Ma che cultura, esperienza e conoscenza possini dimostrare, con tutto ripsetto, concretamente questi 16enni in materia politica nel contesto generale ?; quella indottrinata dai docenti "Angurie" Rossi-Verdi ?
don lurio 1 anno fa su tio
Sono molto favorevole. Spero che non votano Socialisti, Comunisti e verdi. Il voto a 16 anni necessita . Oggi in politica abbiamo una miriadi di avvocati , per questo i sedicenni avranno modo di avvicinarsi alla politica e forse ragioneranno da persone e non da avvocati burocrati che pensano solo agli affari.
Tato50 1 anno fa su tio
E adesso avanti con la proposta accettata nel Liechtenstein!!!! Vuoi la cittadinanza? Obbligo di rinunciare al secondo passaporto, compresi gli svizzeri!
sedelin 1 anno fa su tio
molti cittadini di tutto il globo hanno doppio passaporto (es. padre turco, madre tedesca, ecc ecc ecc.)
Tato50 1 anno fa su tio
Quelli dello Stato che ho citato hanno voluto questo e non si sono posti il problema!
Monello 1 anno fa su tio
.Sybel arslan ( Verdi )...chiede il voto per i 16enni !!! ....no comment ! a buon intenditore poche parole !
tazmaniac 1 anno fa su tio
mi sembra un tantino presto. Oggi ancora più di ieri. Quello che sarebbe interessante fare, per iniziare ad inserirli in questo contesto, piuttosto, sarebbe di ricreare la stessa situazione a livello scolastico, ad ogni votazione e vederne i risultati, questo secondo me sarebbe molto più utile in ottica di avvicinamento all'età della "ragione" ;o)
Monello 1 anno fa su tio
A 16 anni sono ancora in mano alla scuola ...quindi facilmente manipolabili dai nostri docenti sinistroidi ( successo pre a me quando frequentavo la scuola ) quindi un grande bacino di voti per la sinistra .presumo che la proposta dei 16 arrivi dalla sinistra .....affaire a suivre !!!
Galium 1 anno fa su tio
Invece certi anziani non sono manipolabili? I giovani lo sono molto meno. Diciamo che avete paura di uno spostamento dell'elettorato a sinistra. Lo stesso fu al tempo della concessione del diritto di voto alle donne. Poi non cambiò praticamente nulla. Ma la UDC, allora Partito Agrario, vi si oppose fino all'ultimo
Monello 1 anno fa su tio
..Già troppo presto a 20 anni !!!!!!
Tarok 1 anno fa su tio
il prossimo passo: diritto di voto ai turisti di passaggio. in omaggio anche un permesso B. venghino siori venghino!
Maxy70 1 anno fa su tio
Voto si, eleggibilità no. Coma la mettiamo per impegnarsi, firmare un contratto, responsabilità in ambito penale (solo per citare gli ambiti principali)? Diventa un minestrone! Un fabbricare problemi che non esisitono. 18 anni é una età assolutamente ragionevole per accedere "in toto" alla vita adulta, che fretta c'é? Pardon... magari, guardacaso, "qualcuno" vuole iniziare a fare incetta dei voti dei 16 e 17 enni? Almeno ditelo onestamente, non prendete per i fondelli... "è un buon modo per iniziare i giovani alla vita politica" È un buon modo per procacciare voti!
Nmemo 1 anno fa su tio
.. già, paga papà!
MrBlack 1 anno fa su tio
Abbastanza adulti per decidere ma non abbastanza per prendersene le responsabilità? O sono maggiorenni o non lo sono. Decidetevi. Allora facciamo votare dall’età in cui sanno leggere e scrivere e non se ne parla più.
lollo68 1 anno fa su tio
Sono diventata maggiorenne a 20 anni, ma non mi sentivo matura e pronta a ragionare con la mia testa. A 18 sono ancora immaturi figuriamoci a 16: ne ho la dimostrazione ogni giorno visto che ho 4 adolescenti in casa. Magari le casse malati considereranno adulti chi ha 16 anni, come le FFS per i biglietti, per incassare premi più alti come è già successo con i diciottenni?
sedelin 1 anno fa su tio
é sconfortante leggere i commenti qui sotto: se ne fa una questione di basso partitismo e sterile processo alle intenzioni. io penso invece che a 16 anni l'essere umano non é intellettualmente maturo per poter esprimere un parere come il voto, nonostante molti giovani di oggi siano svegli e intelligenti.
bubi_67 1 anno fa su tio
Hai ragione, ma a 16 anni se sei intellettualmente maturo, lo sei anche per tutto il resto. Quindi per me è si ma non solo per votare, per tutto! Maggiorenni a 16 e non più a 18
Tato50 1 anno fa su tio
È la verità; vogliono cogliere i cocomeri verdi qualche anno prima, poi ci pensano loro a farli maturare-;(
sedelin 1 anno fa su tio
ah, perché avranno diritto di voto soltanto i 16enni verdi? liberali, udc, socialisti, leghisti no?
Tato50 1 anno fa su tio
Quelli che manifestano di venerdì, marinando la scuola tendono sul colore verde-rosso -;))
sedelin 1 anno fa su tio
cosa c'entra? dunque, secondo te, i verdi hanno chiesto il diritto di voto soltanto per i 16enni verdi. e continui a far polemica sul partiti invece di esprimere la tua opinione se sia opportuno o no concedere il voto a TUTTI i 16nni.
Tato50 1 anno fa su tio
La mia opinione è che a 16 anni è troppo presto per permettere il voto ai sedicenni perché se poi non possono essere eletti vuol dire che non sono pronti. Che sia un'opera di marketing, visto che di lavaggi di cervelli i verdi ne hanno fatti a iosa, lo scopo di tutto questo e facilmente immaginabile.
sedelin 1 anno fa su tio
il lavaggio del cervello peggiore é quello dell'udc che ha sfruttato una giovane adolescente per pubblicare un video sugli stranieri che definire vergognoso é poco :-(
Tato50 1 anno fa su tio
La stessa cosa fatta mettendo un bambino morto, posato sulla spiaggia, per toccare il cuore della gente sulle conseguenze degli sbarchi in Italia.
sedelin 1 anno fa su tio
non confondere il burro con la ferrovia, dài! sei abilissimo a creare confusione, ma non attacca. Punto e buona continuazione
Tato50 1 anno fa su tio
Rispondo solo a quello che, con esempi, comunichi tu -;)) Ciaoooo, buonanotte-)
Tato50 1 anno fa su tio
Scusami è sotto la mia risposta-;)
bubi_67 1 anno fa su tio
Visto che questa è unicamente propaganda elettorale per accapparrarsi un po di voti e che ... ma guarda i casi della vita... arriva sempre dai soliti partiti, mi aspetto che se a 16 anni sono maturi per votare, lo saranno pure per guidare l'auto, per rispondere come gli adulti se delinquono, di fare sesso, di vedere film vietati, di bere alcolici!
Nmemo 1 anno fa su tio
Chi propone di concedere il diritto di voto ad adolescenti che legalmente non rispondono dei propri atti e che quotidianamente dimostrano di non essere adulti?
lollo68 1 anno fa su tio
Allora non bisognerebbe multarli se fosse veramente così. Già dai 10 anni possono rispondere per certi atti.
Tato50 1 anno fa su tio
Vado un attimo fuori tema; per i verdi, ambientalisti, animalisti, questa sera alle 21.20 c'è un film interessante su "Cielo". Buona visione !!!!
Meck1970 1 anno fa su tio
Lasciamoli crescere in pace questi ragazzi. Dai 18 anni hanno tutto il tempo di andare a votare e sono anche più maturi. Si vede che i politici non sanno più dove andare a cerca voti. Politici .... cominciate a lavorare per il bene di tutto il popolo Svizzero
Galium 1 anno fa su tio
Bene Consiglio Nazionale! Finalmente una decisione saggia. Del resto lo scarso livello dei commenti contrari ne è la prova. Gente che non ha idee e che diffida dei giovani soprattutto quando fanno proposte concrete e avanzate
Tato50 1 anno fa su tio
Le tue,?
Galium 1 anno fa su tio
Non certo quelle da destra che di idee proprio non ne ha, salvo dare tutte le colpe agli stranieri, senza i quali la Svizzera sarebbe ben poca cosa
anndo76 1 anno fa su tio
no di gobbi :-)
Tato50 1 anno fa su tio
Quelli bravi e onesti sono i benvenuti; quelli che manteniamo in una cella un pochino meno. E sono tanti !!
bubi_67 1 anno fa su tio
Se ci troviamo in questa situazione, di dumping salariale, di sostituzione del personale indigeno con quello straniero, con sempre più gente che finisce in assistenza, con il traffico perennemente bloccato (dovuto in buona parte ai frontalieri)... tutto questo non mi sembra giunga da destra anzi.... Gli stranieri hai ragione servono, ma per esempio in Ticino, esagerando, forse 20'000 sono indispensabili, il resto assolutamente NO. Un po' come i grandi negozi che ti dicono di non andare a fare la spesa in Italia e poi licenziano i residenti per sostituirli con un frontaliere sottopagato!
anndo76 1 anno fa su tio
scusa, ma i grandi negozi di cui parli si chiamano migros,manor etc? no perche' a mio sapere c'e' un contratto collettivo e un minimo salariale ( residente o meno ) che va' rispettato. se sai di questo denuncialo, e vediamo s eintervengono. ps. ci sono 50 milana ticinesi che hanno spostato la residenza tra i confini como-varese ma che lavorano in ticino....diciamole tutte le cose, ( guarda i vari articoli e interviste di TIO, non li invento io ). Per cui poniti qualche domanda....
Tato50 1 anno fa su tio
Ahahah, 50'000 ticinesi hanno preso la residenza oltre confine? Hai contato anche i cani e i gatti? Portami qualcosa di concreto che confermi certe cifre-;(
Norvegianviking 1 anno fa su tio
50000 forse no ma personalmente ne conosco almeno una decina. E non sono pochi.
seo56 1 anno fa su tio
Ecco la bocca della verità. Un abbraccio
Tato50 1 anno fa su tio
A certo , facciamo anche 1000, ma per arrivare a 50'000....
Galium 1 anno fa su tio
Trovo la decisione del Consiglio Nazionale assolutamente corretta e in linea con la tendenza nei paesi più avanzati. Purtroppo la Svizzera in questo campo resta sempre indietro (vedi concessione del voto alle donne e altri temi di questo tipo). Ritengo inoltre particolarmente penoso il continuo denigrare i giovani di oggi, che sono a mio avviso certo migliori di quelli delle precedenti generazioni.
Equalizer 1 anno fa su tio
Sarebbe il più grande regalo ai Sinistroidi nella storia della politica, a sedici anni si è contro le regole, vuoi vincere il sistema, niente ti va bene, e questo è foraggio di sinistra, sarà come regalare i voti a chi non li merita. Quindi il giorno che andremo a votare, un NO bello grande ed inequivocabile.
Isaia96 1 anno fa su tio
A 16 anni pisciano ancora il letto, e ora vanno a votare...
TI.CH 1 anno fa su tio
Già che ci siamo facciamoli votare già dalla prima poppata heheee poi al massimo ci grattiamo dopo.
bimbogimbo 1 anno fa su tio
Facciamo votare i 16 che hanno molto cuore e sono tendenzialmente idealisti e sognatori... almeno la sinistra avrà altri voti per le loro idee utopiche e insostenibili .
VECCHIOTTO 1 anno fa su tio
Dopo il diario rivoluzionario e un indottrinamento dall asilo alle medie altro che pronti a votre. Per fortuna le scelte le pagheranno loro. certe persone non va mai bene niente. Se dici A vogliono B anche se prima loro non avevano pensato che ci poteva essere un A. E allora, senza possibilità di essere contraddetto, ma anche senza farmi illusioni visto come in questi mesi delle minoranze vorrebbero cambiare anche la storia, mi piace ricordare loro una massima di Wiston Churchill sul comunismo che ben si lega ancora ai giorni nostri a buona parte di movimenti di sinistra che tutto pretendono senza però creare benessere :.... " IL COMUNISMO È LA FILOSOFIA DEI FALLITI, IL CREDO DEGLI IGNORANTI, IL VANGELO DELL'INVIDIA; LA SUA CARATTERISTICA INTRINSECA E LA CONDIVISIONE DELLA POVERTA
Zarco 1 anno fa su tio
Se assomigliano a quelli sul bus oggi, emeriti nullità
Dioneus 1 anno fa su tio
Sarebbe un'ottima cosa. Tanto, vedendo come votano certi adulti l'estensione di questo diritto ai minorenni non porterebbe a risultati peggiori
seo56 1 anno fa su tio
Certo se vuoi vedere al Governo i Verdi, i rossi e gli ecoisterici allora va bene-:( .
Galium 1 anno fa su tio
A leggere questi commenti non mi pare che gli isterici vengano da sinistra, ma esattamente il contrario
seo56 1 anno fa su tio
Non sono assolutamente isterico ma preoccupato di una svolta a sinistra che non vede l’ora di svendere il nostro futuro a una sempre più disastrata UE.
Galium 1 anno fa su tio
I rapporti con l'Europa interessano all'economia in generale (il nostro benessere) e al mondo imprenditoriale in particolare. Non mi pare proprio che i rapporti tra questo e la sinistra siano stati sempre idilliaci
OCP 1 anno fa su tio
...tra l'altro, se si vuole dare il diritto di voto ai sedicenni allora si stabilista anche che il Codice Penale è applicabile a partire dai 16 anni. Se li si ritiene abbastanza maturi per votare allora sono abbastanza maturi anche per prendersi la responsabilità dei reati che commettono.
clay 1 anno fa su tio
e già che ci sono....diamola anche ai neonati, cosi ci leviamo il pensiero..........e poi lamentatevi !!
OCP 1 anno fa su tio
Mi domando quanto in realtà i sedicenni si interessino seriamente di politica più che della Playstation o l'ultimo modello di Smartphone. Provate a chiedergli cosa è successo nel 1291, non sono sicuro che la maggioranza saprebbe rispondere... ma gli si vuole dare il diritto di voto.
tazmaniac 1 anno fa su tio
la so la so, Colombo ha scoperto l'uovo in America! ;o)
OCP 1 anno fa su tio
Esaaattoo... e se tardava avrebbe trovato la frittata :-)
seo56 1 anno fa su tio
Sarebbe la fine della Svizzera.
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Addirittura ma noooooooo dai. Vedi troppi film.
seo56 1 anno fa su tio
Ma ciao! Mi sei mancato, un abbraccio e sogni d’oro
seo56 1 anno fa su tio
Un abbraccio
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Un bacio
seo56 1 anno fa su tio
Wow, contraccambio
sassiluca 1 anno fa su tio
???????
Tato50 1 anno fa su tio
Comonciano i disastri dei Verdi!
seo56 1 anno fa su tio
Esattamente dei Verdi e della sinistra in genere.
Dioneus 1 anno fa su tio
Oh beh, per quelli che fa la destra al massimo può essere un minimo di contrappeso.
Tato50 1 anno fa su tio
Come verdi cominciano prima a mettere a dimora le piantine. Poi questo è il momento giusto visto che quelli di quell'età sono tutti ecologisti a parole. Quindi non chiedono l'abbassamento dell'età non perché li ritengono maturi ma per mettere fieno in cascina !!!
seo56 1 anno fa su tio
Fortunatamente sono in pochi a pensarla così.. comunque é il bello della democrazia dove decide la maggioranza. Anche se ne dubito, se consentiranno ai sedicenni il diritto di voto mi adeguerò.
Tato50 1 anno fa su tio
Non lo fanno perché ritengono pronti i sedicenni ma per mera schifosa mossa per sfruttare il momento e mettere fieno in cascina. Voteremo stai sicuro e poi si accetterà il verdetto del popolo non la strisciante richiesta con altri fini.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA