Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / STATI UNITI
3 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
5 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
6 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
6 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA / UNIONE EUROPEA
8 ore
Il dossier Svizzera nelle mani di Maros Sefcovic
Sarà lui l'interlocutore di Ignazio Cassis
SVIZZERA
8 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
8 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
9 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
10 ore
A caccia del certificato nelle farmacie di Costanza
Sei elvetici hanno presentato dei libretti di vaccinazione fasulli in due farmacie di Costanza venerdì e sabato scorso.
SVIZZERA
12 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
12 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
13 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
BERNA
13 ore
1'235 nuovi positivi e quattro vittime
Continua a calare la pressione sugli ospedali e anche nelle unità di terapia intensiva.
SVIZZERA
14 ore
In treno invece che in aereo
Il Consiglio nazionale ritiene che i viaggi inferiori alle sei ore debbano essere affrontati in treno.
BERNA
19.12.2020 - 10:400
Aggiornamento : 11:09

Covid-19: omologato il primo vaccino in Svizzera

Lo comunica Swissmedic. Si tratta del preparato di Pfizer. I possibili effetti collaterali? «Quelli dell'antinfluenzale»

BERNA - Omologato in Svizzera il primo vaccino contro il Covid-19. Come annunciato oggi da Swissmedic, il preparato omologato è quello di Pfizer/BioNTech.

«Secondo i dati dell’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, la protezione vaccinale è superiore al 90% sette giorni dopo la seconda vaccinazione. Si tratta della prima omologazione al mondo con procedura ordinaria», sottolinea l'istituto. Finora il preparato era stato oggetto di un'approvazione accelerata nel Regno Unito e di un'autorizzazione all'uso d'emergenza negli Stati Uniti. Nell'Ue l'omologazione è attesa per lunedì.

L'omologazione, assicura Swissmedic, è avvenuta «dopo attenta considerazione del rapporto rischi-benefici». «La sicurezza dei pazienti è una premessa necessaria, soprattutto quando si tratta di omologare un vaccino», afferma Raimund Bruhin, direttore dell'istituto. «Grazie alla procedura di rolling review e alla composizione flessibile dei nostri team, siamo stati comunque in grado di prendere decisioni con rapidità tenendo nella massima considerazione i tre requisiti essenziali: sicurezza, efficacia e qualità», aggiunge.

L'omologazione arriva a due mesi dalla ricezione della domanda da parte del produttore. I dati disponibili fino a oggi hanno mostrato un’elevata efficacia comparabile in tutte le fasce di età testate e hanno soddisfatto i requisiti di sicurezza, ribadisce Swissmedic.

A ricevere la vaccinazione potranno essere le persone di più di 16 anni. Per una protezione vaccinale ottimale, Swissmedic consiglia due vaccinazioni somministrate per via intramuscolare a intervalli di almeno 21 giorni. La vaccinazione non è obbligatoria.

Per quanto riguarda i possibili effetti collaterali del vaccino di Pfizer/BioNtech (BNT162b2), Swissmedic osserva che quelli più comuni documentati negli studi di omologazione sono paragonabili a quelli osservati dopo una vaccinazione antinfluenzale. A tal proposito, nell'ultimo foglio illustrativo dell'UFSP in merito alla vaccinazione antinfluenzale si legge: «Dopo la somministrazione, nella zona dell’iniezione possono manifestarsi dolori e arrossamenti. Più raramente possono manifestarsi anche febbre, dolori muscolari o un leggero malessere. Tuttavia, in generale tali sintomi sono innocui e scompaiono dopo pochi giorni».

Si parla anche di «casi molto rari» di eruzioni cutanee, edemi o, in presenza di unʼallergia, crisi asmatiche oppure una reazione allergica immediata (shock anafilattico). Come per l'influenza e come accennato più sopra, però, il rischio di sviluppare complicazioni legate al Covid-19 è considerato dalle autorità sanitarie come «molto più elevato» rispetto a quello di subire effetti collaterali legati alla vaccinazione. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 9 mesi fa su tio
Vacino prodotto e applicato senza nessuna garanzia sugli effetti coraterali !!! Azione emotiva con la pancia... auguri
Talos63 9 mesi fa su tio
Se a un malato di cancro si dice che c’è un metodo che potrebbe farlo guarire ma che non si conoscono gli effetti collaterali, che dite tenterebbe la cura?
egi47 9 mesi fa su tio
Perché meravigliarsi dei personaggi anti vaccini? sono poi gli stessi che non vogliono le mascherine. Purtroppo non sono in grado d'intendere o di volere, dobbiamo aiutarli e purtroppo se si ammalano dobbiamo curarli, per me le cure ospedaliere dovrebbero negargliele.
pillola rossa 9 mesi fa su tio
@egi47 Dovrebbero negare qualsiasi risarcimento a chi ha reazioni avverse gravi a seguito del vaccino. Per le cure di chi non si vaccina sono d'accordo solo se ci saranno sgravi sui costi della cassa malati
REBEL 78 9 mesi fa su tio
@egi47 Diritto alla sanità è diritto di tutti. Prima di tutto lei si dovrebbe domandare come mai hanno messo la clausola che non rispondono x gli eventuali danni collaterali? Diffido sempre da ciò che mi viene proposto così facilmente. Si informi cosa hanno fatto i signori della Pfizer in Africa. Le 😷 ? Se lei crede che sono efficaci perché non andiamo allo stadio, cinema ecc visto che siamo protetti...?
Lore61 9 mesi fa su tio
@egi47 Certo! Allora neghiamo le cure anche a chi fuma, chi fa qualsiasi tipo di sport, chi viaggia, in pratica chi esce dalla sua campana di vetro!! Però poi togliamo anche l'obbligatorietà di pagare la cassa malati, così è la volta buona che fallisce il sistema "sanguisuga" XD Ma ti rendi conto di cosa dici? Tu vorresti un mondo vissuto da "surrogati" con le persone reali in eterno riposo su un letto? che pena...
klich69 9 mesi fa su tio
Tanto nessuno è responsabile degli effetti collaterali.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 03:34:01 | 91.208.130.89