Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
16 min
Più di 200 pazienti già in terapia intensiva
La nuova variante Omicron non è ancora stata rilevata in Svizzera
SVIZZERA
16 min
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
16 min
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
2 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
VALLESE
4 ore
Il Vallese dice sì all'iniziativa per l'abbattimento facilitato dei grandi predatori
L'esito dello scrutinio non ha riservato sorprese, ma il margine di manovra del cantone è risicato
SVIZZERA
5 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
5 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
5 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
7 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
12.12.2020 - 22:250

Un milione di pacchi al giorno, la Posta è al limite delle sue capacità

Coronavirus e Natale hanno causato un'impennata delle spedizioni.

Nonostante gli sforzi, i clienti devono mettere in conto la possibilità che ci siano dei ritardi

Fonte 20Minuten/Michelle Muff
elaborata da Giorgio Doninelli
Giornalista

ZURIGO - Regali di Natale, consegne di generi alimentari, ordinazioni di vestiti: alla Posta circolano più pacchi che mai. «Attualmente elaboriamo anche più di un milione di pacchi ogni giorno. Si tratta di un record assoluto nella storia della Posta», così Jacqueline Bühlmann, portavoce del gigante giallo a 20 Minuten.

Covid e Natale, mix letale - Per poter far fronte all'enorme mole di lavoro ci si prepara da mesi, afferma Bühlmann. Perché se con l'emergenza coronavirus (imprevista) il volume delle spedizioni è cresciuto sensibilmente, l'arrivo delle Festività (previsto) lo ha fatto impennare. Per questo la Posta ha aumentato temporaneamente le sue capacità: nelle prossime settimane il personale nei vari centri e quello addetto alla consegna verrà aumentato fino al 30%. I dipendenti lavorano pure su turni extra e i sistemi di smistamento si fermano solo per poche ore durante la notte, per la manutenzione.

Cinque giorni per la Posta A - L'elevato volume di pacchi influisce anche sulla puntualità delle consegne. Su Twitter, ad esempio, nelle ultime settimane varie persone si sono lamentate che i loro pacchi sono arrivati ​​con qualche giorno di ritardo. «Tempo di consegna di cinque giorni per un pacco di posta A, sul serio?», ha scritto ad esempio uno di loro. La Posta è consapevole del problema: «Nonostante i nostri migliori sforzi, al momento potrebbero verificarsi ritardi occasionali», afferma Bühlmann. 

Si lavora giorno e notte - Bühlmann sottolinea tuttavia che, nonostante l'elevato numero di ordini, attualmente è ancora possibile consegnarne la maggior parte in tempo: «I nostri dipendenti fanno del loro meglio, giorno e notte, per consegnare puntualmente i pacchi ai nostri clienti». Se il limite di capacità dovesse essere raggiunto, ci sono però ancora degli assi nella manica, come afferma un altro portavoce, Stefan Luginbühl: «Dovremmo lavorare anche durante i fine settimana». Lo scenario peggiore sarebbe un centro pacchi costretto a chiudere a causa di troppo personale in quarantena. Anche in questo caso, però, la Posta ha pronta una soluzione d'emergenza, afferma Luginbühl: «Se dovesse capitare, stiamo discutendo con l'Ufficio federale della protezione della popolazione per far intervenire la Protezione civile».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Omarc 11 mesi fa su tio
ma a chi commenta di assumere personale...avete letto l'articolo?
Thedisch8 11 mesi fa su tio
mamma mia tutti che si lamentano e basta, ognuno che guarda solo il proprio orticello e non si riesce a pensare a due cm oltre il proprio naso! che schifo!!! io non sono un postino e non lavoro neanche nel settore, ma abbiate un po' di rispetto! se solo vi fermaste a guardare un furgone della posta all'inizio del suo giro vi mettereste le mani nei capelli per il quantitativo di pacchi che ha caricato!!! per non parlare dei servizi affiancati come DPD, DHL ecc ecc!! quindi ci vorrebbe solo un grande grazie per queste PERSONE che lavorano per le nostre esigenze!!
cecch 11 mesi fa su tio
@Thedisch8 Ecco, finalmente un commento corretto e sensato! Noi dovremmo solamente RINGRAZIARE queste persone che si spaccano in 4 per accontentare le nostre esigenze! Io a Natale, come ringraziamento per il c**o che si fanno, dò sempre un pensiero al nostro SUPERPOSTINO!
Mirketto 11 mesi fa su tio
@Thedisch8 Concordo con te!!! Ma LaPosta fa pietà potrebbe benissimo prendere qualcuno visto che era prevedibile questa cosa, così anche i postini tirano il fiato e non fanno turni di 12 ore
Dani 11 mesi fa su tio
Ormai si sa e qualche ritardo va tollerato in questo periodo. L'importante è il lavoro, lavoro per tanti, forza
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 18:10:36 | 91.208.130.86