Immobili
Veicoli

BASILEA CITTÀDistanziamento sociale allo zoo di Basilea, per non contagiare le scimmie

19.07.20 - 22:00
I gestori della struttura vogliono evitare che i primati possano contrarre il coronavirus
KEYSTONE
Fonte 20min/Elodie Kolb
Distanziamento sociale allo zoo di Basilea, per non contagiare le scimmie
I gestori della struttura vogliono evitare che i primati possano contrarre il coronavirus

BASILEA - I gestori dello zoo di Basilea chiedono ai visitatori di tenersi ad almeno due metri di distanza dalle scimmie ospitate nella struttura e di non dare loro da mangiare. 

La misura, riferisce la Basler Zeitung, è per prevenire un rischio di trasmissione del coronavirus da parte di un essere umano infetto. La possibilità per i primati di ammalarsi esiste, ha spiegato Fabia Wyss, veterinaria dello zoo: il sistema immunitario delle scimmie è simile a quello degli uomini. Finora non sarebbero stati registrati contagi da uomo a scimmia, ma in Asia alcuni macachi sono stati infettati a fini di ricerca e hanno presentato i ben conosciuti sintomi alle vie respiratorie.

Wyss, parlando di questi studi, ha spiegato che non è stato osservato nessun decorso fatale della malattia e che le scimmie possono contagiarsi a vicenda. Tuttavia, dopo aver contratto il coronavirus ed essere guarite hanno dimostrato di essere immuni da una seconda infezione.

 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA