tipress
L'OSPITE
26.09.2021 - 12:000

Le Giovani Verdi si rinnovano

Giovani Verdi

Si è svolta oggi presso LaFilanda l’assemblea generale delle Giovani Verdi Ticino. In un momento d’incertezza e difficoltà rappresentato dalla fragile situazione attuale le Giovani Verdi continuano a lottare attivamente per concretizzare un futuro più resiliente, equo e sostenibile per tutt*. Un’altro mondo è possibile!

La questione del surriscaldamento climatico è ritornata lentamente in primo piano: non è più possibile dimenticare il debito che la nostra società ha verso la Terra. Viviamo a spese delle generazioni future, esercitando da troppo tempo un’azione distruttiva per il nostro pianeta. Prova ne sono tutta una lunga serie di crisi ambientali che hanno colpito il globo negli ultimi mesi. Eppure abbiamo constatato in più occasioni come gli interessi dell’economia, siano stati privilegiati di fronte a qualsiasi altra forma d’intervento per la collettività. La salvaguardia dell’ambiente è stata rimandata a ‘tempi migliori’ dimostrando la poca lungimiranza dei nostri politici, che non danno forma concreta alle rivendicazioni per la salvaguardia del clima e della società.

Per questo motivo abbiamo lanciato il 26 agosto scorso a livello nazionale l’iniziativa popolare federale “Per un’economia responsabile entro i limiti del pianeta” (Iniziativa per la responsabilità ambientale).

Con questa iniziativa vogliamo che la lotta per l’ambiente diventi la priorità della Svizzera: il paese dovrebbe produrre e importare merci e servizi in modo tale da preservare l’ambiente che ci circonda e sostiene. Nel concreto ciò significa ridurre l’impatto ambientale della Svizzera entro dieci anni in modo tale da rispettare i limiti planetari della Terra.

Con un aumento dei nuovi membri le Giovani Verdi hanno dimostrato di avere il potenziale per motivare altri giovani alla politica ottenendo ottimi risultati alle elezioni comunali. È dunque il momento giusto per rinnovare gli sforzi fatti finora e introdurre un nuovo co-coordinamento. Davanti all’Assemblea generale hanno assunto insieme questa funzione Noemi Buzzi e Nara Valsangiacomo. Dopo anni d’impegno politico salutiamo due membre di lungo corso, già presenti al momento della reistituzione della Sezione nel 2018. Ringraziamo per il loro attivismo e per la loro costante presenza alla guida del gruppo Cristina Gardenghi e Giulia Petralli che hanno annunciato la volontà di passare il testimone e congedarsi dal Comitato, restando comunque membre attive all’interno della Sezione.

Rispetto all’anno precedente con dimissionarie Cristina Gardenghi e Giulia Petralli, riconfermati nel Comitato operativo delle Giovani Verdi Ticino Noemi Buzzi, Francesco Esposito, Jacopo Scacchi e Nara Valsangiacomo con l’aggiunta del nuovo membro Rocco Vitale. Ragazze e ragazzi che hanno voglia di mettersi in gioco e agire concretamente per portare a un cambiamento della società per un futuro migliore.

In questo momento storico è particolarmente urgente e necessario agire con determinazione assumendo una maggiore responsabilità collettiva nel contribuire a un rilancio sostenibile. Il tempo stringe e la strada è lunga, ma abbiamo la volontà di ripartire e lasciarci definitivamente alle spalle i problemi evidenziati dall’insorgere della pandemia di Covid-19. Per interessati scrivere a gioventuverde@gmail.com

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-03 14:48:42 | 91.208.130.87