Cerca e trova immobili

FESTIVAL DI SANREMOSulle scarpe di John Travolta «c’è stata un errore»

09.02.24 - 16:53
La Rai smentisce ogni coinvolgimento con la presunta pubblicità occulta mandata in onda durante la serata di giovedì
IMAGO
Sulle scarpe di John Travolta «c’è stata un errore»
La Rai smentisce ogni coinvolgimento con la presunta pubblicità occulta mandata in onda durante la serata di giovedì

SANREMO - Dopo lo scandalo dell'anno scorso, che ha visto il presentatore Amadeus e Chiara Ferragni al centro di un'inchiesta per pubblicità occulta, i dirigenti della Rai hanno messo le mani avanti. Non sono infatti passate 24 ore dallo spettacolo di ieri sera che la televisione di Stato è già «pronta a far causa a John Travolta», si legge sulle pagine del Corriere della Sera.

Il motivo? La star hollywoodiana avrebbe approfittato della vasta diffusione del festival di Sanremo per piazzare un prodotto, ovvero le sue scarpe. Al telespettatore attento non saranno sfuggite le parole pronunciate da Amadeus: «Don't worry, be happy», la stessa frase d'aggancio dell'azienda di cui John Travolta è testimonial.

Ma il dirigente della Rai Marcello Ciannamea ha subito smentito ogni coinvolgimento, sottolineando che il contratto con Travolta prevedeva il divieto di inserire «elementi aventi direttamente e/o indirettamente valenza pubblicitaria» e che le «opportune procedure legali» sono state avviate nei confronti della società titolare dei diritti di sfruttamento delle prestazioni di John Travolta, la Divina Luna Srl.

In caso di violazione del contratto, ha proseguito Ciannamea, la Rai può «rifiutarsi di pagare il corrispettivo pattuito e agire nei confronti della Divina Luna Srl per il risarcimento dei danni subiti».

Sul mancato occultamento del marchio delle scarpe di Travolta «c’è stata una disattenzione, un errore», ha concluso il dirigente.

NOTIZIE PIÙ LETTE