Cerca e trova immobili

ITALIAUna task force per difendere la reputazione web di Chiara Ferragni

27.12.23 - 20:00
Un team di legali ed esperti di comunicazione sarebbe pronto a scendere in campo per limitare gli effetti del caso-Balocco
keystone-sda.ch / STF (Antonio Calanni)
Una task force per difendere la reputazione web di Chiara Ferragni
Un team di legali ed esperti di comunicazione sarebbe pronto a scendere in campo per limitare gli effetti del caso-Balocco

MILANO - La reputazione sul web è fondamentale per chi, di mestiere, fa l'influencer e l'imprenditrice. Ecco spiegata la scelta di Chiara Ferragni di allestire una "unità di crisi" con l'incarico di traghettarla fuori dal caso-Balocco e dal periodo più difficile della sua vita professionale.

Come si legge sul quotidiano italiano La Stampa, Ferragni avrebbe scelto di affidarsi a due studi: quello di Gianni Origoni per gli aspetti legali, civilistici e societari della vicenda e quello di Marcello Bana per gli aspetti penali. Non solo: sarebbe stata individuata l'agenzia di comunicazione e web reputation Community. La firma, secondo La Stampa, è attesa in queste ore.

Lo scopo dei professionisti, con all'attivo interventi nel corso di svariate crisi aziendali, è di risollevare l'immagine di Chiara Ferragni e di difendere e sostenere la sua attività imprenditoriale. C'è infatti la possibilità che altri marchi seguano l'esempio di Safilo Group, che ha rescisso il contratto con la 36enne «a seguito di violazione di impegni contrattuali assunti dalla titolare del marchio».

Ci sarebbero in ballo accordi con una serie di grandi aziende, italiane e internazionali. Si va da Nespresso a Morellato, da Pantene a Pigna, passando per Tod's e Nanan.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Fiscaro 5 mesi fa su tio
Boicottare immediatamente 🖕👎👎💩💩💩💩

Elisa_S 5 mesi fa su tio
in una sua dichiarazione dopo il fattaccio : ...Sono sempre stata convinta che chi è più fortunato ha la responsabilità MORALE di fare del bene. Questi sono i valori che hanno sempre spinto me e la mia famiglia. Questo è quello che insegniamo ai nostri figli”... Contrasta un tantino con il principio che sfoggiare lusso estremo (abiti, vacanze..) non e molto morale...sapendo benissimo che chi la segue e molto giovane e dipende economicamente probabilmente dai genitori o non dispone e mai disporrà dei necessari mezzi finanziari... Comunque benvenga il milione all ospedale ...ma non come salva carriera!

Elisa_S 5 mesi fa su tio
Finito un influencer ne arriva un altro. Ormai il danno e fatto. Il salvadanaio e comunque bello pieno. Anche gli sportivi di elite finiscono la carriera prima o poi, magari con un piano finanziario per non sperperare tutti i soldi guadagnati 💰💰

Keope1963 5 mesi fa su tio
Fosse per me gli influencer non esisterebbero in quanto non seguo nessuno. Gli sciocchissimi follower sono pregati di dedicarsi ad attività più intelligenti che seguire personaggi sui social .. 🤷‍♂️😂. Rido per non piangere!

gadoal 5 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
ma Influencer è un lavoro? seriamente? 😂

sirio 5 mesi fa su tio
La gente con il cervello ha capito, gli stolti continueranno a metterla sul red carpet

sirio 5 mesi fa su tio
Facile essere disonesti con la schiera di avvocati a disposizione!

TheOsage 5 mesi fa su tio
Quando si dice, difendere l'indifendibile, sin verguenza.

sbomba 5 mesi fa su tio
aahahhaahhahaahahahahah influenzer...i sindacati

John Wayne 5 mesi fa su tio
La colpa è di chi pende dalle sue labbra e crede a tutto, tra lei, suo presunto marito, aggiungo anche la Blasi che vale meno del detersivo che pubblicizza e la gente crede sia un ottimo prodotto. Pur di farsi pubblicità sfrutta i figli che sicuramente verranno su con la schiena di vetro. La task force che metterà tutto a posto a suon di bustarelle scommetto!

adri57 5 mesi fa su tio
Purtroppo, questi personaggi, sono difesi da “professionisti” che lucrano su di loro. Pur d’ottenere i massimi profitti, ci marciano tutti assieme!

Arcadia7494 5 mesi fa su tio
Rimane qualcosa da difendere quando si lucra su un'attività di beneficenza collegata a bambini malati di can.cro? Puo comunque contare sul tempo e su gente ist.u.pid.ita e a.mo.rale che dimenticherà e tornerà ad alimentarne ego e portafoglio, come nulla fosse successo.

Maurizio61 5 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Condivido pienamente

Swissabroad 5 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Personaggi da ignorare, da boicottare,. ma è possibile che la gente segua questi soggetti ????

Elisa_S 5 mesi fa su tio
Risposta a Swissabroad
Sarebbe interessante sapere (almeno per me) l era media dei follower...visto lo stile del suo logo (rosa, con un occhio spalancato) ..non penso che la fascia si età sia oltre 20 anni....
NOTIZIE PIÙ LETTE