Cerca e trova immobili

LUGANOQuando il romantico lotta e si riconcilia con l'hardcore punk

22.06.23 - 06:30
Il nuovo singolo, "Club Sentimento", dell'artista ticinese Under Changeover: «Voglio creare all’ascoltatore un’esplosione di emozioni».
Margherita Rocchi
Quando il romantico lotta e si riconcilia con l'hardcore punk
Il nuovo singolo, "Club Sentimento", dell'artista ticinese Under Changeover: «Voglio creare all’ascoltatore un’esplosione di emozioni».

LUGANO - Un suono profondo e intenso che catapulta l’ascoltatore in un mondo misterioso costruito su due facce diametralmente opposte. «Una parte dolce e romantica che lotta e si riconcilia con una parte più energica», ci spiega Under Changeover (all’anagrafe Adriano Iiriti) fiero di raccontarci l’ultimo singolo, “Club Sentimento”, pubblicato lo scorso 16 di giugno. 

Un progetto in cui l’artista ticinese ha dedicato anima e corpo. «Posso dire che "Club Sentimento" rappresenta il mio percorso musicale. La parte dolce è legata al pianoforte. Le sfumature più energetiche invece emergono all’hardcore punk. Due opposti che si sono conciliati nella musica elettronica dove ho trovato il mio genere. Quando suono e quando compongo sento che queste due forze mi accompagnano. Cerco quindi di esaltarle».

Nella tua musica queste due forze si equilibrano oppure una prevale in parte sull’altra?

«Dipende. Il primo album era più oscuro, penso che uscisse più la parte energetica. Invece nel secondo album ho voluto prendere la seconda direzione. Il risultato è stato un suono molto più colorato e solare. Adesso sento che dopo questi due album ho trovato un equilibrio».

Cosa vuoi trasmettere nell'ultimo singolo a chi ti ascolta?

«Vorrei creare all’ascoltatore un’esplosione di emozioni, per poi prenderne cura e ricomporre tutto di nuovo da capo. Un flusso di emozioni che prima destabilizza e che poi rassicura. Queste sono le emozioni che sento quando compongo. Mi sembra che tutto fluttua e poi a un certo punto ritorna come prima, ma è una cosa difficile da spiegare a parole. Sto cercando di far passare il più sinceramente possibile quello che sento quando compongo».

Il brano è frutto di una lunga ricerca per trovare il tuo suono. Sei soddisfatto oppure è un processo continuo?

«Il mio alias è Under Changeover che significa tutto in mutamento. Suonare e comporre mi aiuta ad avvicinarmi alla mia essenza. Continuo quindi a scavare dentro di me per trovare il mio suono. È forse una ricerca interminabile che non giungerà mai in un punto definitivo. Mi piace sperimentare cose nuove e prendere ispirazione da altri generi musicali per farli miei. Mi interessa molto evolvere come artista, migliorare ed essere il più creativo possibile».

In "Club Sentimento" ha trovato l'equilibrio giusto?

«Ora sto creando il mio mondo. Provengo da due generi così contrapposti e in passato è stato molto difficile riuscire a dare una centralità al mio progetto. I due album sono infatti molto opposti. Si percepisce che sono io, hanno due sound totalmente diversi. Con il tempo, negli anni, ho trovato la mia dimensione».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE