Cerca e trova immobili
«Barbie ha lasciato il mondo senza pittura rosa»

CINEMA«Barbie ha lasciato il mondo senza pittura rosa»

05.06.23 - 10:01
Le realizzatrici del film "Barbie" hanno affermato di aver causato una carenza globale di tintura rosa. È davvero così?
Imago
«Barbie ha lasciato il mondo senza pittura rosa»
Le realizzatrici del film "Barbie" hanno affermato di aver causato una carenza globale di tintura rosa. È davvero così?

LONDRA - Un mondo senza rosa, per costruirne uno nuovo. È quanto affermano sia successo le creatrici di "Barbie", atteso nelle sale di tutto il mondo a partire dal prossimo 21 luglio. Greta Gerwig e Sarah Greenwood hanno spiegato nel corso di un'intervista ad Architectural digest che la realizzazione del film «ha causato una carenza di pittura rosa a livello mondiale».

Come si può vedere sin dalle prime immagini del trailer, nella pellicola il rosa è dappertutto. Dalle dreamhouse, alle auto, alle strade. Dai lampioni, ai cuscini, agli ascensori. Tutta Barbieland è rosa. Più precisamente un rosa fluorescente prodotto da Rosco paint.

La quantità di pittura per realizzare il set è stata talmente ingente che le creatrici del film sostengono di aver causato una carenza globale della materia. Tuttavia questo non è totalmente vero. Interpellata dal Los Angeles Times, l'azienda Rosco ha spiegato che quando il film è stato prodotto - nel 2022 - c'era il Covid-19, e quindi tutto ciò che ne è conseguito a livello economico globale, tra carenze di materiale e intere catene di produzione interrotte.

Ma non solo. Rosco stava anche avendo problemi ad accedere alle materie prime a causa di un inverno particolarmente freddo in Texas, dove si riforniscono, che aveva danneggiato il corpo necessario alla produzione.

Lauren Proud, vice presidente global marketing di Rosco, la spiega quindi così: «Ci hanno effettivamente lasciati senza pittura rosa. Abbiamo dato loro tutto ciò che potevamo. Ma c'è da prendere anche in considerazione in fatto che si stava già verificando una carenza del prodotto».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE