Immobili
Veicoli

STATI UNITITutto l'insostenibile stress che c'era dietro alle battute di Chandler

21.02.22 - 15:00
«Se Matthew non faceva ridere, la sua autostima crollava», ha raccontato in intervista la collega Courteney Cox
Imago
STATI UNITI
21.02.22 - 15:00
Tutto l'insostenibile stress che c'era dietro alle battute di Chandler
«Se Matthew non faceva ridere, la sua autostima crollava», ha raccontato in intervista la collega Courteney Cox

LOS ANGELES - Fra i membri di “Friends” era quello brillante e con la battuta sempre pronta. Nella vita vera però, il suo alter-ego umano, era costantemente tribolato e - per un lungo periodo - ai ferri corti con diverse dipendenze.

A gettare un po' di luce sull'amatissimo binomio Chandler Bing-Matthew Perry, ci ha pensato la collega Courteney Cox (Monica) in una recente intervista al Sunday Times. 

Per Perry la vita sul set era tutt'altro che tranquilla: «Si sentiva enormemente sotto stress», ha raccontato Cox commentando un momento della reunion dell'anno scorso, in cui l'attore aveva detto: «Se una delle mie battute non faceva ridere (“Friends” era registrato dal vivo in studio, con il pubblico, ndr.) mi sentivo come se stessi per morire... Andavo davvero fuori di testa».

«Si metteva da solo sotto una pressione incredibile», ha ricordato Cox, «ora mi rendo conto quanto fosse fondamentale per la sua autostima l'essere divertente». 

E riguardo ai trascorsi del canadese con alcol e psicofarmaci: «Ha avuto problemi di dipendenze per diverso tempo. Da quel che ne so oggi sta davvero molto meglio».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE