Youtube/ TheEllenShow /Screenshot
Dean Schneider è stato ospite di Ellen DeGeneres (con sorpresa finale).
SVIZZERA / STATI UNITI
09.06.2021 - 15:300

Lo svizzero che "parla" ai leoni è stato ospite di Ellen DeGeneres

Dean Schneider si è visto consegnare un assegno da 10mila dollari per le sue attività in Sudafrica

Fonte 20minuten / Stephanie Vinzens
elaborata da Fabio Caironi
Giornalista

ZURIGO - Dean Schneider è una star dei social: il gestore di una riserva naturale in Sudafrica è lo svizzero con più follower su Instagram (9,6 milioni), anche più di un certo Roger Federer. I post che da quattro anni lo vedono alle prese con leoni, ghepardi, rinoceronti e scimmie fanno il giro del mondo.

Lunedì, a riprova della sua grande popolarità a livello internazionale, è stato ospite via Zoom del "The Ellen DeGeneres Show". «È molto stimolante e motivante far parte di uno spettacolo così grande, ma la procedura era sostanzialmente la stessa di qualsiasi altra intervista. A essere onesti, non ero nervoso» ha spiegato Schneider a 20minuten. Merito anche della padrona di casa: «Ellen è completamente rilassata. Ti lascia parlare e non hai nulla da temere».

I suoi video sono un cult del social network, ma non sono esenti da pericoli. «In effetti, mi faccio male ogni giorno, semplicemente non lo dimostro sempre. Ma ci sono video in cui si possono vedere graffi e morsi» ha risposto Dean alla domanda della conduttrice. Fa parte del gioco, spiega Schneider: «Noi umani di solito facciamo in modo che gli animali si adattino al nostro mondo, al nostro comportamento, alle nostre regole. Io ho fatto il contrario: mi sono adattato al loro modo di vivere, ho imparato la loro lingua».

Il collegamento si è concluso con una bella sorpresa: la consegna da parte di Ellen di un assegno da 10mila dollari, da parte della società di fotografia Shutterfly, alla Fondazione Dean Schneider che gestisce la riserva Hakuna Mikapa e altri progetti di conservazione. Dean è rimasto a bocca aperta e DeGeneres ne ha approfittato per lodare una volta di più il suo impegno: «Quello che fai è fantastico. Sul serio: grazie per il tuo lavoro».

Una donazione che è giunta totalmente inaspettata, ha spiegato a 20minuten: «È stata davvero una bella sorpresa!». I soldi sono arrivati proprio al momento giusto: «A causa della pandemia, molte persone hanno sperimentato difficoltà finanziarie e le donazioni per la nostra fondazione sono diminuite di conseguenza».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 00:54:35 | 91.208.130.86