KEYSTONE
Lisa Kudrow ammette che, se "Friends" fosse girata oggi, non avrebbe un cast di protagonisti esclusivamente bianchi.
STATI UNITI
18.05.2020 - 15:300

I protagonisti di "Friends" non sarebbero tutti bianchi, oggi

Lo ha affermato Lisa Kudrow, che ha difeso la serie dicendo che comunque c'erano cose «davvero progressiste»

LOS ANGELES - "Friends" è una serie tv mitica ma da sempre le viene rimproverata una cosa: non aver incluso nel cast principale un personaggio afroamericano.

Sull'argomento è intervenuta Lisa Kudrow, che nello show era Phoebe. «Sicuramente il cast non sarebbe composto da sole persone bianche» se fosse realizzato oggi, ammette, pur difendendo la bontà di quanto fatto sul set. «Secondo me dev'essere visto come una sorta di capsula del tempo, non per puntare il dito contro le cose sbagliate».

"Friends" è figlio degli anni '90, epoca nella quale la sensibilità dell'industria dell'intrattenimento era diversa da quella odierna. Lo dimostrano alcune battute di un maschilismo, omofobia e razzismo più o meno velato che troviamo qua e là negli episodi, che oggi sarebbero impensabili. Ma non siamo di fronte a uno spettacolo reazionario, ammonisce Kudrow, che anzi ritiene che fosse «già parecchio avanti. C'era una donna sposata che scopre di essere lesbica e incinta, e che cresceva il bambino insieme all'ex-marito! Poi parlavamo di maternità surrogata. Erano cose davvero progressiste, all'epoca».

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 01:27:03 | 91.208.130.87