Davide Giordano
+1
ULTIME NOTIZIE People
VIDEO
STATI UNITI
3 ore
Una petizione per rimuovere Kylie Jenner dal video di "WAP"
Sono già state raccolte circa 65mila firme.
STATI UNITI
6 ore
Tornato dalle ferie in famiglia, Kanye West «sta alla grande»
Inverosimile candidato presidenziale, il rapper era stato vittima di un episodio bipolare. La moglie Kim tira il fiato.
SPAGNA
9 ore
Banderas, compleanno con il coronavirus
L'attore dice di sentirsi «relativamente bene, solo un po' più stanco del solito»
ITALIA
10 ore
Gianluca Grignani è deciso: «Partiranno le querele»
Il cantautore italiano è stato al centro di una voce di gossip riguardo il suo matrimonio
ITALIA
12 ore
Franca Valeri, la camera ardente al Teatro Argentina
I funerali si terranno in forma privata
ITALIA
14 ore
Belen smentisce la De Filippi: No al perdono
L’argentina ha replicato alle parole della conduttrice che aveva anticipato un “ritorno” di fiamma con Stefano De Martino
STATI UNITI
17 ore
«Non potevo avere una 32 ed essere in salute allo stesso tempo»
La "Grace" di "Will & Grace" rivela cosa l'abbia spinta a diventare «troppo magra» durante la serie TV.
ITALIA
1 gior
Il cinema italiano dice addio a Franca Valeri
L'attrice aveva da poco compiuto 100 anni, si è spenta a casa sua a Roma
LOCARNO
1 gior
"Nha Mila", una storia di donne ai Pardi di domani
Il corto di Denise Fernandez, in gara al Locarno Film Festival, parla di passato, migrazione e solitudine
STATI UNITI
2 gior
«Grey's Anatomy onorerà le vittime del Covid e chi lavorava in prima linea»
Parola di Giacomo Gianniotti (ovvero il Dr. Andrew DeLuca): «Non vediamo l'ora di raccontare quelle storie»
CANTONE
22.08.2018 - 06:000
Aggiornamento : 22.01.2020 - 08:10

Abbiamo provato "Barlott" il gioco ticinese sulle leggende nostrane

Ed è molto carino (anche se un po' complesso). Lo ha realizzato un giovane di Riva San Vitale: «Un'idea che avevo da tempo in un cassetto»

RIVA SAN VITALE - «Ogni giocatore appassionato ha in un cassetto almeno la bozza di un gioco ideato da lui», ci racconta con un sorriso Alessandro Bianchi che il suo, dal proverbiale mobile, l'ha tirato fuori. E non è stato facile.

Si chiama "Barlott" (pandemonio in dialetto, ndr.), è un gioco di strategia per 4 giocatori del quale ha curato non solo le regole ma anche la grafica (fa il grafico di professione) e la realizazione "fisica" vera e propria. 

«L'idea che mi è venuta era quella di realizzare un gioco legato alle leggende, alle favole e ai miti del nostro territorio», continua Alessandro, «in quel periodo stavo leggendo diversi libri a tema - come la collana de "Il meraviglioso" edito da Dadò e "Il ladro di ragazze" di Silini. Ho unito quei personaggi  a una serie di meccaniche di quelle che piacciono a me: volevo un gioco veloce, da giocare in tanti e con un'importante componente di bluff». 

Quello che ne è uscito è una contesa fra due fazioni i buoni (o Perbene) e i cattivi (Briganti) per il dominio sulle varie regioni cantonali. «Ci è voluto un po' per levigare e bilanciare tutti gli elementi, ho passato diversi venerdì sera attorno a un tavolo con i miei amici (ride). Quando mi sembrava fosse già abbastanza a posto l'ho proposto anche a Lugano all'associazione Giochintavola, mi hanno aiutato molto».

Inscatolato e realizzato con cura, "Barlott"  è un prodotto artigianale a tutti gli effetti, ma - come ci spiega Alessandro - indipendentemente dalla sua qualità non è stato facile da portare nei negozi: «È complicato perché un gioco da tavola non è un libro o un prodotto culturale di quelli canonici, alla fine ho ottenuto il sostegno di Infogiovani che è stato fondamentale».

Se questo esordio dovesse andare bene, ci sono piani per il futuro? «Sì, sto già pensando a una possibile espansione per "Barlott" e poi, chi lo sa! Con il mio marchio La fucina di Efesto mi piacerebbe lanciare una serie di giochi da tavola, sempre legati al territorio».

Dove si può acquistare "Barlott"? «Nei negozi specializzati in giochi da tavolo e in alcune librerie, la lista completa la trovate su www.barlott.ch».

Il gioco

Sì, ok, ma com'è da giocare? Per farvene un'idea potete guardare la videorecensione qui sopra, oppure fare un salto su Youtube dove c'è un video realizzato dello stesso autore, molto utile per capire come iniziare. Già perché "Barlott" all'inizio può apparire parecchio complicato.

Intendiamoci è un gioco da tavolo, non un gioco di società e - per chi è abituato ai classici o comunque a prodotti semplici - potrà sembrare assai macchinoso. E, anche dopo aver imparato, resta un gioco di quelli abbastanza tosterelli e che piacerà molto a quelli che amano spremersi le meningi.

Per i più giovani, o per quelli che preferiscono qualcosa di più light, sul sito sono presenti diversi regolamenti alternativi (tra i quali pure una modalità quiz).

Davide Giordano
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:29:26 | 91.208.130.87