Immobili
Veicoli
CANTONE
08.09.2017 - 06:010

Da Sonvico verso il mondo, sempre sulle sette note

In programma domani alle 20 in Piazza Grànda a Sonvico un incontro - tra parole e musica - con cinque musicisti sonvichesi: Andrea Bignasca, Lia Seddio e i fratelli Quinn (Brian, Nolan e Simon)

LUGANO - I cinque ragazzi saranno i protagonisti di GiovaniMusicistiSiRaccontano, una manifestazione ideata quest’anno dall’associazione Amici del Torchio e proposta nell’ambito della rassegna – suddivisa in più appuntamenti culturali lungo il corso dell’anno – Sonvico a km zero. Durante la serata di domani, tra brani e aneddoti, Andrea, Lia, Brian, Nolan e Simon racconteranno il loro percorso che, con tanto impegno e ostinazione, li ha portati a ottenere numerosi riconoscimenti anche all’estero.

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Lorenza Spinelli, presidente dell’associazione.

Signora Spinelli, come sarà articolata esattamente la serata?

«L’obiettivo della proposta è quello di far conoscere al pubblico di casa cinque giovani musicisti nati e cresciuti a Sonvico. Ognuno di loro si esibirà, e soprattutto si racconterà, quasi come in famiglia…».

Sonvico vanta una lunga tradizione musicale...

«Sonvico e la musica: un connubio sincero e documentato da 131 anni di storia della Filarmonica Unione di Sonvico, che ha visto numerosi sonvichesi cimentarsi nelle sette note per passione e per il piacere di stare insieme. Nata con chiari intendimenti volti “all’insegnamento, allo studio e all’esecuzione della musica strumentale”, nonché al promovimento di “un sano spirito di cordialità e di amicizia”, non a caso la parola “unione” è riportata pure sul suo vessillo».

 

Con quali scadenze sarà proposta GiovaniMusicistiSiRaccontano?

«Prematura per ora una conferma in tal senso. Il programma di Sonvico a km zero, denso di proposte per questo 2017, sarà valutato a fine anno con una verifica degli obiettivi raggiunti che ci permetterà eventualmente di confermare o di orientare diversamente l’attività. L’esperienza maturata nel 2016 con due apprezzate proposte - la mostra delle sculture di Daniel Eggli e lo spettacolo “Memorie future” della Compagnia Grande Giro che, per la sua realizzazione, ha coinvolto gli abitanti di Sonvico e Dino - ci rendono ottimisti anche riguardo a questo appuntamento che potrebbe fare da apripista per altri giovani talentuosi».

Info: amicideltorchio.ch

 

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-17 10:41:07 | 91.208.130.86