Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FOTO
INDIA
34 min
I lavoratori protestano il giorno dopo la strage di New Delhi
La situazione d'illegalità e insicurezza è molto diffusa, affermano gli abitanti
STATI UNITI
3 ore
L'impeachment? «I dem hanno paura che Trump vinca ancora»
Secondo il più alto rappresentante repubblicano della commissione di giustizia non vi sono reati che giustifichino il procedimento avviato contro il presidente
FOTO
GERMANIA
3 ore
Pompiere picchiato a morte, la Germania è sotto shock
L'uomo è stato aggredito da un gruppo di giovani venerdì sera mentre stava rientrando dal mercatino di Natale di Augusta
ITALIA
4 ore
Ecco perché Cesare Battisti dovrà scontare l'ergastolo
La Cassazione ha reso note le motivazioni della sentenza pronunciata il mese scorso: «L'estradizione non può dirsi né perfezionata né conclusa»
ITALIA
4 ore
Cocaina, scoperto un giro d'affari da oltre 6 milioni di euro
I carabinieri hanno sequestrato complessivamente 24 chilogrammi di stupefacente e contanti per oltre 300mila euro
FOTO
KENYA
5 ore
Crollo a Nairobi, le vittime salgono a 10
Altri tre corpi sono stati recuperati ieri. Il palazzo di sei piani è collassato venerdì scorso
FOTO
NUOVA ZELANDA
5 ore
Sull'isola «non ci sono più segni di vita»
Un elicottero e un aereo militare hanno effettuato voli di ricognizione su White Island. La polizia: «In base alle informazioni che abbiamo, non crediamo ci sia alcun sopravvissuto»
VIDEO
FINLANDIA
5 ore
Sarà lei la più giovane premier in carica al mondo
La 34enne Sanna Marin, ex-ministro dei Trasporti finlandese, si appresta a entrare in carica dopo il voto di domenica
UNIONE EUROPEA
6 ore
Batterie per auto elettriche: l'UE dice sì a 3 miliardi di euro di finanziamenti
Il maxi progetto approvato dalla Commissione europea ha come obiettivo la ricerca in un settore considerato prioritario
ARABIA SAUDITA
6 ore
Riad toglie l'obbligo per i ristoranti di avere ingressi separati per le donne
È una delle riforme promosse da Mohammed bin Salman, accusato però di aver inasprito come mai prima la repressione
POLONIA / STATI UNITI
12.11.2019 - 18:320

Lager nazisti «attribuiti» alla Polonia: Varsavia e Netflix ai ferri corti

Alle autorità polacche non va proprio giù una mappa che compare nella nuova serie documentario "The Devil Next Door". Netflix: «Stiamo seguendo la questione»

VARSAVIA / LOS GATOS - La Polonia è ai ferri corti con Netflix a causa di una cartina del Paese che compare in una nuova serie su un presunto criminale di guerra nazista. Il problema è che nell’immagine (v. più sotto) i campi di concentramento del Terzo Reich, indicati con delle svastiche, risultano (come di fatto sono) all’interno dei confini dell’attuale Polonia, lasciando credere secondo le autorità polacche che Varsavia sia in qualche modo responsabile delle carneficine ivi perpetrate.

«Nel periodo descritto dalla serie “The Devil Next Door” il territorio della Polonia era occupato ed era la Germania nazista a essere responsabile per i campi», scrive il Ministero degli affari esteri polacco su Twitter condividendo la mappa diffusa da Netflix marcata con una croce rossa e una mappa storica della situazione sul terreno nel 1941. «La cartina mostrata nella serie non riflette i reali confini del tempo», aggiunge.

Il «terribile errore» è stato denunciato anche dal primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, in una lettera al ceo di Netflix, Reed Hastings: «Non solo la mappa non è veritiera, ma inganna anche gli spettatori. A quel tempo il mio Paese non esisteva nemmeno come Stato indipendente», ha scritto il premier come riporta la Gazeta. «Credo che questo terribile errore non sia intenzionale e spero che possiate correggerlo al più presto modificando la cartina», continua la missiva. Secondo Morawiecki, una simile rappresentazione dell’Olocausto «coprirebbe i reali responsabili di quei crimini». La Polonia è stata occupata dalla Germania nazista dal 1939 al 1945 e numerosi campi di sterminio, come Auschwitz e Treblinka, si trovano sul territorio dell’attuale Polonia.

Sentita da Reuters, Netflix conferma di essere «al corrente delle preoccupazioni legate alla serie» e assicura: «Stiamo seguendo la questione da vicino». 

Lanciata il 4 novembre scorso, la serie-documentario “The Devil Next Door” narra la vicenda di John Demjanjuk, un americano di origine ucraina che, a partire dagli Anni ‘70, è stato accusato di essere “Ivan il Terribile”, un ex soldato dell’Armata rossa divenuto dapprima prigioniero di guerra e poi spietata guardia del campo di sterminio di Treblinka. Né il processo per crimini di guerra e contro l’umanità tenuto in Israele né quello in Germania hanno condotto a una condanna definitiva dell’operaio di Cleveland presunto criminale nazista. La sua morte è arrivata prima, nel 2012, all’età di 91 anni. Demjanjuk si è sempre dichiarato vittima di uno scambio di persona.        

 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 18:56:07 | 91.208.130.89