Depositphotos (kasem2552.gmail.com)
Un fungo minaccia la produzione di banane Cavendish.
COLOMBIA / SVIZZERA
16.08.2019 - 06:000

Un fungo mette a rischio le banane

In particolare quelle della varietà Cavendish, le più consumate ed esportate nel mondo. Al momento in Svizzera non ci sono problemi di approvvigionamento

BOGOTÀ - La scorsa settimana un fungo molto pericoloso per le banane è stato individuato in Colombia, dove si producono enormi quantità della varietà Cavendish, quella più esportata nel mondo tra le più di 1000 esistenti.

La malattia - fa parte della varietà nota come Tropical Race 4 (TR4) - non è pericolosa per l'uomo ma potrebbe mettere in ginocchio la coltivazione di quella che è la tipologia più richiesta del frutto: si calcola che poco meno del 50% della produzione mondiale riguardi le banane Cavendish. Il mercato mondiale fa muovere cifre importanti e milioni di persone fanno affidamento sul frutto come fonte di guadagno o come alimento tra i più presenti nella dieta. La Bbc spiega che l'Onu ha quantificato che la produzione mondiale nel 2013 ha toccato i 134 milioni di tonnellate.

C'è un immediato rischio di veder scomparire le banane dagli scaffali dei negozi? Gli esperti rassicurano: questa eventualità al momento non va presa in considerazione, ma l'epidemia andrà tenuta sotto controllo. Il rischio è «gestibile», spiega Fyffes, gigante dell'industria alimentare specializzato nel commercio delle banane, ma la diffusione del fungo potrà essere rallentata solo con l'impiego di pratiche piuttosto rigorose.

Qual è la situazione in Svizzera? I rivenditori, contattati da 20minuten, mostrano grande calma. «Attualmente non c'è il rischio di una carenza o di un aumento dei prezzi» ha dichiarato il portavoce di Migros Patrick Stöpper. Il rivenditore commercializza circa 30mila tonnellate di banane all'anno. «Naturalmente, una diffusione del TR4 in tutta la Colombia avrebbe un impatto sugli acquisti», in particolare per il progetto in collaborazione con il Wwf. Anche Aldi, Coop e Lidl non hanno segnalato problemi di approvvigionamento, ma Lidl Svizzera spiega che la situazione va monitorata molto attentamente.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 06:53:14 | 91.208.130.86