Cerca e trova immobili

KENYACulto del digiuno, arrestato un altro predicatore

18.05.23 - 17:08
Joseph Chenge è stato arrestato per una serie di preghiere rumorose e bizzarre con l'accusa di insegnamenti religiosi «discutibili»
Reuters
Fonte Ats ans
Culto del digiuno, arrestato un altro predicatore
Joseph Chenge è stato arrestato per una serie di preghiere rumorose e bizzarre con l'accusa di insegnamenti religiosi «discutibili»

MALINDI - Un altro sedicente uomo di chiesa è stato arrestato dalla polizia nel nord del Kenya, a Homa Bay, con l'accusa di promuovere insegnamenti religiosi «discutibili».

Joseph Chenge, fondatore della "Jerusalem Mowar Church", è in stato di fermo insieme ad altre 11 persone, dopo essere stato bloccato durante una sessione di «preghiere rumorose e bizzarre», secondo quanto riferito dal sito del quotidiano Daily Nation.

Chenge aveva annunciato che Dio gli aveva chiesto di incontrare il presidente keniano William Ruto per «consegnargli un messaggio profetico», affermando che in caso contrario, entro tre settimane sarebbe accaduto «qualcosa di spiacevole».

Il nuovo arresto di un pastore in Kenya avviene quando il numero dei morti tra gli adepti della "setta del digiuno" di Shakaola, nella regione costiera, è salito a 227 dopo il ritrovamento di altri 26 corpi, sepolti in fosse comuni. Il predicatore Paul Mackenzie, li avrebbe convinti ad astenersi al cibo «per poter vedere Gesù».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE