Immobili
Veicoli

REGNO UNITOCovid: si testa un farmaco per l'immunità immediata

26.12.20 - 08:41
Se si rivelasse efficace, potrebbe essere usato come trattamento d'emergenza per i pazienti ospedalizzati
Archivio Keystone
Fonte ats ans
Covid: si testa un farmaco per l'immunità immediata
Se si rivelasse efficace, potrebbe essere usato come trattamento d'emergenza per i pazienti ospedalizzati

LONDRA - Scienziati britannici stanno sperimentando un nuovo farmaco che potrebbe impedire a chi è stato esposto al Covid-19 di sviluppare la malattia, secondo quanto riporta il Guardian.

Tale terapia con anticorpi conferirebbe un'immunità immediata e potrebbe essere somministrata come trattamento d'emergenza a pazienti ospedalizzati o a categorie a rischio.

Il farmaco è stato sviluppato da University College London Hospital (UCLH) e AstraZeneca. Il team spera che lo studio dimostri che il cocktail di anticorpi protegga dal coronavirus per un periodo compreso tra sei e 12 mesi.

Se approvato, verrà somministrato a chi è stato esposto al Covid-19 negli otto giorni precedenti. Potrebbe essere disponibile a partire da marzo-aprile. Lo studio coinvolge l'UCLH, diversi altri ospedali britannici e una rete di 100 siti in tutto il mondo.

La protezione immediata che il farmaco promette - afferma il quotidiano britannico - potrebbe svolgere un ruolo fondamentale nel ridurre l'impatto del virus fino a quando tutti non saranno stati vaccinati.

«Il vantaggio di questo medicinale è che ti dà anticorpi immediati - spiega Catherine Houlihan, virologa dell'UCLH -. Potremmo dire ai partecipanti alla sperimentazione che sono stati esposti: 'sì, puoi avere il vaccino'. Ma non potremmo assicurargli che li proteggerà dalla malattia, perché ormai è tardi: i vaccini attuali non conferiscono immunità prima di un mese». 

COMMENTI
 
Moga 1 anno fa su tio
Si passa da una pagliacciata all'altra
Volpino. 1 anno fa su tio
Questa si che è una buona notizia per interrompere la catena infettiva.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Grazie, preferisco che sia il mio sistema immunitario a occuparsi della mia infezione. Ha sufficiente esperienza e capacità per farlo. Anche perché è tutta la vita che se ne occupa con grande investimento energetico, con risultati positivi.
Veveve 1 anno fa su tio
Io non sono nessuno ma dal primo giorno che c’è il COVID mi sono sempre chiesta perché cercano tutti un vaccino invece di cercare un cura immediata🤔....
NOTIZIE PIÙ LETTE