Immobili
Veicoli

STATI UNITIQuando il terrorismo di estrema destra fa più paura pure della jihad

28.07.20 - 06:00
Secondo uno studio gli attentati di estrema destra nel 2020 sono in netta crescita, e c'entra anche la pandemia
Keystone
Quando il terrorismo di estrema destra fa più paura pure della jihad
Secondo uno studio gli attentati di estrema destra nel 2020 sono in netta crescita, e c'entra anche la pandemia

WASHINGTON D.C. - Con l'allentarsi delle restrizioni riguardanti la pandemia l'ombra del terrorismo tornerà a farsi vedere in Occidente, e sarà di estrema destra.

A sostenerlo è uno studio del think thank Center for Strategic and International Studies, che ha vista confermata nei primi mesi del 2020 una tendenza già delineatasi già nel 2019: ovvero una preponderanza (netta) degli attentati di matrice xenofoba rispetto a quelli di matrice jihadista.

Se l'anno scorso i primi si attestavano attorno al 60% del totale, quest'anno superano invece la quota del 90%. Se si tratta di una tendenza particolarmente sentita negli Stati Uniti è una realtà pure nel Vecchio Continente: da Norvegia a Germania passando per il Regno Unito.

L'effetto della pandemia ha senz'altro un ruolo in questo nuovo scenario: da una parte ha completamente paralizzato il terrorismo islamico, già braccato dalle autorità e incapace di riunire i suoi agenti a causa del virus.

Dall'altra la crisi sociale causata dalla pandemia ha colpito duramente i ceti più bassi, condannando all'incertezza molte persone giovani e in età da lavoro. Queste, covando i loro malumori – xenofobi, misogini o legati a temi come il diritto l'aborto – finiscono per radicalizzarsi online. 

Questo grazie alla disinformazione che passa dai social e a siti scarsamente monitorati: «Per ora non è stata ritenuta una minaccia abbastanza importante», ha spiegato alla Nbc l'esperto di terrorismo e ricercatore norvegese Thomas Hegghammer, «in soldoni: per ora non ci sono state abbastanza vittime del terrorismo di estrema destra per far si che i reparti di intelligence delle nazioni occidentali vi si occupino appieno».

NOTIZIE PIÙ LETTE